Come scegliere il rossetto giusto?

Come scegliere il rossetto giusto?

Fondamento indiscusso del make-up, il rossetto è utilizzato da molti anni dalle donne di tutto il mondo. Se nell’antica Grecia le donne si tingevano la bocca con frutti neri schiacciati, fu Guerlain a lanciare sul mercato il primo rossetto in stick nel 1880. Da allora, è disponibile in molte versioni: dai colori più saggi a quelli più stravaganti. In questa pletora di offerte, a volte è difficile scegliere il rossetto ideale. Per questo motivo, questo articolo vi aiuterà a scegliere il vostro rossetto.

Scegliere il rossetto in base alle proprie caratteristiche fisiche

La prima cosa da considerare quando si vuole scegliere il rossetto è determinare il colore che metterà particolarmente in risalto il nostro viso. C’è un colore particolare che vi attira? Tuttavia, fate attenzione a verificare che sia adatto a voi. Ecco i punti principali da considerare prima di convalidare l’acquisto:

Tonalità della pelle

Il colore della pelle è un criterio fondamentale per la scelta del rossetto. Se avete la pelle chiara, vi consigliamo di scegliere tonalità che si adattino alla vostra carnagione. In questo senso, una tonalità nuda o rosa sarà adatta.

Si può anche scegliere di dare al proprio sorriso un tocco d’impatto scegliendo un rossetto leggermente arancione. Potete anche osare il rosso reale per una serata fuori, purché abbiate una mano leggera nel trucco degli occhi.

Se avete una carnagione medio-scura, potete permettervi di optare per tonalità più originali o più marcate. I rossetti scuri, nelle tonalità del viola o del cioccolato, vi si addicono perfettamente.

Potete anche scegliere colori con pigmenti più rosa o viola, come il lampone o il fucsia, che daranno al vostro viso un po’ di vitalità. Tuttavia, evitate le tonalità troppo fredde, come il beige, che tendono a rendervi tristi.

Sappiate che la pelle nera o mista può permettersi quasi tutto in termini di trucco della bocca. I marroni tenui o i beige mettono in risalto le labbra, mentre le tonalità accese, come il rubino o il corallo, esaltano il viso.

Colore dei capelli

Come la tonalità della pelle, anche il colore dei capelli è importante nella scelta del rossetto. Pertanto, le bionde, che spesso hanno la pelle chiara, dovrebbero optare per tonalità discrete, fredde o iridescenti per un risultato naturale e sofisticato.

Le brune possono optare per un trucco labbra più scuro, come il bordeaux o il prugna, che rivelerà la carnagione chiara. Per le brune con carnagione più pronunciata, l’applicazione di un trucco dai colori vivaci donerà loro immediatamente una sana luminosità.

Infine, chi ha i capelli biondo veneziano o rossi può tranquillamente optare per toni caldi che illuminano l’incarnato. Così, i rossetti corallo, viola o marrone saranno i vostri alleati, di giorno e di notte.

Altri criteri da tenere in considerazione nella scelta del rossetto giusto

Anche la forma della bocca influisce sulla tonalità scelta. In questo senso, le donne con labbra sottili sceglieranno una tonalità morbida per ottenere il massimo sollievo. Per le bocche più carnose, invece, si opterà per un rossetto scuro, preceduto da un contorno labbra impeccabile, realizzato con una matita o un pennello, che permetterà di tracciare la curva.

Anche l’età è un fattore da tenere in considerazione nella scelta del rossetto. Infatti, le aspirazioni personali, la forma delle labbra e il colore dell’incarnato si evolvono nel corso degli anni. Pertanto, non sceglieremo lo stesso rossetto a seconda che abbiamo 20 o 60 anni.

Per questo motivo, consigliamo alle persone mature di evitare le tonalità troppo scure, come il marrone, che avrebbero l’effetto di marcare le occhiaie, le linee e le rughette. Scegliete il colore! Questo rivitalizzerà l’incarnato e vi farà sembrare più giovani.

Quale texture scegliere?

Oggi il rossetto è disponibile in una moltitudine di texture: gloss, balsamo per labbra, lacca o anche pennarello per labbra …. non è facile scegliere. Per questo, sul mercato si distinguono due categorie principali:

Rossetti solidi: sono la maggioranza nelle trousse delle donne di tutto il mondo per la loro facilità d’uso. Sono particolarmente cremosi, il che conferisce loro un forte potere idratante. Tuttavia, la tenuta è talvolta inferiore a quella delle versioni liquide. I balsami per labbra molto leggeri combinano un effetto colorante e una buona idratazione. Saranno perfetti per chi dedica poco tempo al make-up.
Rossetti liquidi: si rivolgono maggiormente alle donne più esperte nelle tecniche di make-up. A lunga durata, non potrete decidere di cambiare colore durante la giornata senza lasciare sulle labbra dei pigmenti ostinati. Non esitate a utilizzare un pennello fine per applicarlo, poiché la punta del pennello può essere molto sottile.

Scopri tanti altri consigli sulla scelta e sull’applicazione del rossetto sul sito https://www.ilmiomakeup.it/.