Luglio 24, 2024

Centri Fisioterapia convenzionata Roma 

Centri Fisioterapia convenzionata Roma Poliambulatori Lazio

Presso i Poliambulatori di Korian è possibile effettuare le prestazioni di Fisioterapia in Convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. Prima di iniziare un percorso riabilitativo è possibile effettuare una visita gratuita con un medico del reparto per valutare le esigenze e il percorso del paziente.

La Fisioterapia, o la Medicina fisica e riabilitazione, si riferisce alla branca della medicina che si occupa della diagnosi, terapia e riabilitazione della disabilità conseguente a varie malattie invalidanti, patologie croniche e/o incidenti traumatici.
Si tratta soprattutto di condizioni che comportano una limitazione dell’attività e restrizione della partecipazione attraverso la riduzione della funzione motoria, cognitiva o emozionale. Se in salute un po’ di movimento quotidiano serve essenzialmente a prolungare il proprio benessere il più a lungo possibile, in molte condizioni patologiche, invece, si possono accoppiare le cure farmacologiche ad un programma di terapia fisica e strumentale, attraverso la riattivazione del movimento muscolare, fino alla “riaccensione” dei processi metabolici cellulari.

Il punto di partenza è sempre una prescrizione del proprio medico curante o dei fisiatri e/o ortopedici presenti nelle nostre strutture.

Centri Fisioterapia convenzionata Roma 

TERAPIA MANUALE
L’obiettivo della terapia manuale è quello di ridurre o eliminare i disordini funzionali articolari o tissutali eseguendo varie manovre sui tessuti ossei, capsulari, legamentosi, tendinei, muscolari e fasciali. Il medico e il fisioterapista si servono dunque di tecniche di trattamento rivolte ai sistemi osteoarticolare e neuromuscolare al fine di analizzare e migliorare la funzione del paziente.
Problematiche di colonna vertebrale, per esempio, possono essere identificate con precisione e trattate con mobilizzazioni e sedute di rieducazione motoria singola e/o di gruppo. Patologie o situazioni disfunzionali di anca, ginocchio, caviglia, bacino, spalla possono, ad esempio, essere trattati per ridurre il dolore e migliorare il movimento e la funzione.

• Massoterapia
• Meccanoterapia
• Osteopatia
• Rieducazione motoria
• Rieducazione del pavimento pelvico
• Ginnastica medica correttiva
• Terapie fisiche
• Linfodrenaggio

GINNASTICA POSTURALE

La Ginnastica posturale è composta da una serie di esercizi che ristabiliscono l’equilibrio muscolare. È alla base della rieducazione posturale che si occupa di come imparare nuovamente i gesti e le posizioni che assumiamo quotidianamente. Lo scopo della ginnastica posturale è quello di riportare la muscolatura in equilibrio, libera da tensioni muscolari. La ginnastica posturale, attuata seguendo diverse metodiche interviene negli squilibri di postura e nelle alterazioni morfologiche. Tale ginnastica è suggerita per le persone con le seguenti problematiche:

• Iperlordosi
• Ipercifosi
• Scoliosi o atteggiamenti scoliotici
• Antidolorifici
• Ernia del disco

IDROKINESITERAPIA
L’idrokinesiterapia è una metodica di riabilitazione motoria che prevede l’immersione del corpo nell’acqua. L’acqua, come strumento riabilitativo, ha lo scopo principale di associare le proprietà fisiche dei liquidi ai principi neuromotori della riabilitazione, favorendo processi di apprendimento e possibilità di reclutamento di fibre motorie, che solo l’ambiente microgravitario e l’attento lavoro individualizzato degli operatori possono ottimizzare.
I vantaggi dell’idrokinesiterapia possono essere riassunti in questi 6 punti:

• assenza di gravità
• ottima esecuzione degli esercizi
• semplicità dei movimenti
• diminuzione dello stress per le articolazioni interessate
• rilassamento muscolare
• meno dolore

Fisioterapia Convenzionata

L’idrokinesiterapia trova diversi campi di applicazioni nel panorama delle patologie, sia in campo ortopedico che neurologico e può essere utilizzata sia in fase acuta o sub-acuta che in fase cronica. La riabilitazione in acqua è particolarmente indicata per:

• Esiti di interventi chirurgici, ricostruzione dei legamenti (spalla, ginocchio, caviglia, ecc.), di protesi (anca, ginocchio, spalla), di fratture, distorsioni, lussazioni articolari, ecc.
• Ernia del disco e chirurgia del rachide
• Mal di schiena, sciatalgie, lombalgie
• Osteoporosi avanzata
• Emiplegie, paraplegie, tetraplegie incomplete
• Sclerosi multipla, morbo di Parkinson

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *