Luglio 12, 2024

Alla scoperta della città di Firenze

Capoluogo della Toscana, Firenze è conosciuta a livello mondiale per il suo immenso patrimonio artistico e architettonico

Alla città viene anche attribuito il merito di aver regalato all’umanità tantissimi artisti, inventori, scrittori, scienziati ed esploratori, nonché di aver inventato la valuta del fiorino nel 1252, che ha risollevato l’Europa dai secoli bui.

Considerata come un enorme museo all’aperto, Firenze attrae milioni di turisti ogni anno. 

Camminare per le sue strade è il modo migliore per ammirare i principali siti di interesse turistico nel centro cittadino. Ecco Una panoramica delle principali attrazioni turistiche da non perdere per coloro che decidono di trascorrere le vacanze a Firenze.

 

Cattedrale  di Santa Maria del Fiore

A dominare la vista panoramica del capoluogo Toscano è Santa Maria del Fiore, la Cattedrale con l’iconica cupola che è comunemente denominata “il Duomo”. Nota per essere la più grande cupola in muratura al mondo, la struttura vanta anche una facciata gotica di marmo rosso, verde e bianco.

Al suo mentre interno è possibile trovare vetrate colorate, mosaici, affreschi e statue di bronzo. Il complesso del Duomo comprende anche le imponenti strutture del Battistero e del campanile di Giotto.

Ponte Vecchio

Il Ponte Vecchio è uno dei ponti più antichi e fotografati di Firenze. Famoso per i suoi tre archi segmentati, il ponte fu prima costruito dagli Etruschi e successivamente ricostruito nel IVX secolo. 

La sua caratteristica più sorprendente è il succedersi di gioiellerie di alto profilo presenti su entrambi i lati della carreggiata

Molti visitatori vengono qui per fare shopping e ovviamente per scattare romantiche fotografie, soprattutto la sera quando l’illuminazione pubblica si riflette sull’acqua.

 

La Galleria degli Uffizi

La Galleria degli Uffizi si trova in Piazza della Signoria, ed è considerata oggi uno dei più grandi musei d’arte al mondo. 

L’antico palazzo che la ospita fu costruito per la prima volta nel 1560: dopo la caduta della famiglia de Medici esso si trasformò in una galleria d’arte per mostrare la sua straordinaria collezione di tesori artistici del Rinascimento. 

Aperto al pubblico dal 1765, il museo offre migliaia di opere d’arte di maestri come Michelangelo, Botticelli, Leonardo da Vinci e Tiziano.

 

Piazza della Signoria

Piazza della Signoria  è stata nel corso dei secoli un sito importante per la politica cittadina, nonchè sede di numerosi episodi storici.

È una bella piazza arricchita da alcune delle principali attrazioni di Firenze. È qui che i turisti possono visitare luoghi notevoli come Palazzo Vecchio, il Museo degli Uffizi, il Palazzo Uguccioni, la Loggia dei Lanzi ed il vicino Ponte Vecchio. 

Questa piazza è anche un tesoro di famosissime sculture come la Statua del David di Michelangelo (in realtà una replica), la Fontana del Nettuno, Ercole e Caco nonchè Perseo con la Testa di Medusa.

 

Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio è Uno degli edifici più significativi di Firenze, e si affaccia su Piazza della Signoria. Costruito nel XII secolo, Palazzo Vecchio ospitò la potente famiglia dei Medici e il supremo governo di Firenze per secoli. Dal 1872, viene utilizzato in parte come museo, ma ospita al tempo stesso il municipio della città. 

Questo imponente palazzo custodisce una moltitudine di manufatti e opere d’arte che includono bellissimi affreschi, sculture, soffitti affrescati, intagli particolari e arazzi che raffigurano eventi storici e biblici.

Questi sono dunque i siti imperdibili per chi desidera trascorrere un periodo di vacanza a Firenze, ma la città ha ancora tanto da offrire e per poter vedere tutto è necessario considerare una permanenza non inferiore ai 5/6 giorni.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *