Luglio 19, 2024

6 su 10 pazienti chiede un secondo parere medico

 

  • Ortopedia, Ginecologia e Neurochirurgia sono le specializzazioni nelle quali un maggior numero di pazienti ricorre a un secondo parere medico

 

  • Il prestigio dello specialista rappresenta l’elemento chiave per la scelta dottore e Internet la principale fonte (30%) per identificare e scegliere il professionista più adatto

 

  • Le principali motivazioni che portano alla ricerca di un secondo parere medico sono: affrontare una malattia cronica, terminale o che pregiudica gravemente la qualità della vita, accertarsi dell’esigenza di sottoporsi a un intervento o a trattamenti invasivi, perché la malattia persiste a trattamento concluso o perché non ci si fida della prima diagnosi

 
Milano, 2 dicembre 2016 –  6 di ogni 10 pazienti chiede un secondo parere medico dopo aver ricevuto una prima diagnosi o trattamento. E’ questo il risultato che emerge dallo studio realizzato da Top Doctors® (www.topdoctors.it), piattaforma medica con oltre 1.000 specialisti di primo livello, su oltre 20.000 pazienti che hanno richiesto una visita online attraverso il loro sito. Tra le domande poste: in quali casi chiederbbe un secondo parere medico? o ¿come sceglie il dottore per una nuova diagnosi?
 
I dati raccolti da Top Doctors confermano la preoccupazione del paziente che deve affrontare una malattia grave, cronica o che riduce in maniera significativa la sua qualità della vita, e come in questi casi è molto probabile che il paziente chieda un secondo parere. Di fatto, il 60,3% delle persone che si trova in una situazione simile lo fa. Per il 48,7% degli intervistati i principali motivi per richiedere un secondo parere professionale ha a che fare con la sfiducia nella diagnosi ricevuta e nell’esigenza di averne conferma, così come la speranza di poter evitare un intervento. Allo stesso modo, ricorrono a un secondo parere coloro che non hanno avuto beneficio da un primo trattamento (17%) o a seguito di esperienze spiacevoli e di errori diagnostici o di trattamento (9,3%).
Il prestigio del professionista influenza la scelta del paziente  
Al momento di scegliere il medico che dovrà dare il secondo parere, il paziente si fa guidare dal suo prestigio (33%) e si affida a Internet per identificarlo (29%). Nonostante ciò, il 94% dei pazienti preferisce fissare un appuntamento di persona per effettuare la visita e ricevere il secondo parere.
Il 27,7% dei pazienti segue anche le indicazioni di amici e parenti e il 18,3% le opinioni di altri pazienti.
Ranking delle specializzazioni a seconda del numero di richieste di secondo parere
Dall’analisi si evince, inoltre, la classifica delle specializzazioni per le qauli ci sono più richieste di un secondo parere. Al primo posto l’ortopedia (20,8%) e la ginecologia (11%), seguite da neurochirurgia (6,5%), urologia (5,8%) e neurologia (5,2%).
Commenta Alberto E. Porciani, CEO di Top Doctors: “Tutti soffriamo in qualche momento di problemi di salute e, quando quel momento arriva, desideriamo avere al nostro fianco il migliore specialista. Il problema è trovare il medico che meglio potrà aiutarci”. Di fronte alla mnacanza di criteri oggettivi per scegliere il dottore, dall’indagine emerge che i pazienti si rivolgono ai parenti però “in un mondo medico iperspecializzato ed estremamente innovatore è molto difficile che ci possano in effetti consigliare gli specialisti migliori per tutti i problemi di salute che potremmo dover affrontare. E’ qui dove entra in gioco Top Doctors, offrendo un metodo oggettivo, innovativo e rigoroso per identificare i migliori in ogni specilizzazione”.
 
TopDoctors.it
TopDoctors®, leader nell’identificazione di medici e centri medici di primo livello al mondo, si è affermata come la piattaforma medica online più affidabile in Italia, Spagna, Colombia, Messico e Stati Uniti. Più di 5.000.000 pazienti hanno fatto affidamento su Top Doctors® per la scelta del medico specialista e più di 500.000 hanno prenotato un appuntamento in tempo reale con i migliori esperti. Grazie a www.TopDoctors.it, i pazienti possono accedere a una vasto panel di medici con oltre 50.000 tra i più prestigiosi nei cinque paesi in cui Top Doctors è presente.
 
TopDoctors® offre ai pazienti affidabilità nella qualità del personale medico, perché è l’unica repository medica web accreditata che seleziona i suoi membri per eccellenza medica e successi professionali attraverso un audit esaustivo, con la certificazione Adecco Medical & Science e la valutazione di un comitato di gestione medica che aiuta a mantenere l’eccellenza nel processo di selezione dello specialista. La piattaforma integra un sistema on-line di appuntamenti in tempo reale (instantly online booking system) che rivoluziona la relazione tra medico e paziente: disponibilità 365 giorni l’anno, 7 giorni su 7 e 24 ore al giorno. Il concetto, consolidato anche in altri paesi come gli Stati Uniti e pioniere in Spagna, facilita il processo di consultazione e consente un risparmio di tempo in modo semplice, veloce e conveniente, sia per i medici che per i pazienti.
 
Per ulteriori informazioni stampa:
Sandro Buti / Chiara Possenti
Axicom Italia srl
Tel 02-7526111
sandro.buti@axicom.com / chiara.possenti@axicom.com
www.axicom.com

Related Post