Una telefonata inaspettata su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze

Una buona giornata inizia dal mattino. Questa mattina su Viale Giacomomo Matteotti 9 Firenze è arrivata una telefonata che ha risolto tutti i dubbi degli ultimi giorni.
Quando Giulia assonnata ha risposto al telefono di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze non ci poteva credere: era Andrea, il ragazzo che lavora nell’allevamento di Jack Russel di San Casciano Val di Pesa. Ci ha proposto di passare la Pasquetta nell’agriturismo che i suoi hanno in campagna. Eccezionalmente solo per Lara, Andrea porterà anche Sansone, in modo che i due piccioncini si possano rincontrare.
viale-giacomo-matteotti-9-firenze-macinello
Appena Giulia ce l’ha detto abbiamo esultato di gioia: io e Sabrina ci stavamo scervellando da giorni su cosa inventarci per il lunedi di Pasquetta ed ecco finalmente la soluzione che ci arriva già pronta e senza nemmeno averla cercata.  In realtà quello che sospetto è che Andrea possa avere un vago  interesse per Giulia, il che non mi dispiacerebbe. Ho avuto modo di conoscerlo un paio di volte quando portavo Lara a San Casciano Val di Pesa e mi pare che sia un bravo ragazzo, simpatico e volenteroso. Sicuramente le passioni più grande Giulia e Andrea le hanno in comune: i cani e la cucina.
Staremo a vedere se qui su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze si accenderà l’amore. Quello che è sicuro è che questa Pasquetta sarà la prima ad essere all’insegna delle coppie: io e Vanni, Sabrina e Stefano (che fa il suo debutto in famiglia), Lara e Sansone e poi Giulia e Andrea. Non volgio saltare subito a conclusioni e dire anche loro diventeranno presto una coppia, ma diciamo che secondo me i presupposti ci sono tutti.
Già ci vedo all’agriturismo Il Macinello tutti insieme, a sorseggiare un bicchiere di buon Chiati mentre la carne arrostisce sulla brace. I conquilini di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze finalmente saranno tutti riuniti, con l’aggiunta di due fantastiche new entry. Anche Larà avrà vicino il suo Sansone e potranno giocare e correre in libertà all’aria aperta. Cosa ci potrebbe essere di meglio?

Con amore

Sveva