Un magistrato sentirà le testimonianze sulle vicende legate ai gruppi separatisti in Marocco

Secondo il media, Europa Press, il giudice Pedraz ha accettato di ricevere venerdì le dichiarazioni degli indagati nel caso del Fronte Polisario. Fonti giudiziarie hanno riferito ai media che Santiago PEDRAZ, magistrato della Corte investigativa n ° 5, riferendo all’udienza nazionale di Madrid, ha accettato di ricevere venerdì le dichiarazioni di Sidahmed El Bellal Hedda, Gali Sidi-Mohamed Adelyelil, Bachir Sayed, Mohamed El Khalil e Mohamed Salec Abdesamad, nel caso relativo al leader separatista Brahim GHALI, perché la convocazione prevista per mercoledì non è stata correttamente eseguita.

Va notato che Brahim Ghali è stato formalmente identificato dalla polizia per ordine del Magistrato esaminatore Santiago Pedraz Gomez e gli ha fatto il suo rapporto in cui si menziona l’incapacità di Ghali di comparire davanti alla giustizia iberica per interrogare che era sotto respirazione artificiale.

Questa lo notizia. Un fatto interessante in quanto il giudice istruttore sentirà i testimoni per poi eventualmente proseguire nell’inchiesta. Il giudice Gomez è specializzato in inchieste importanti tra cui l’operazione “mani pulite” inoltre “Tra i casi in cui è stato istruttore c’è la morte nel 2003 della telecamera giornalistica José Couso a Baghdad, avvenuta durante l’invasione dell’Iraq. Ha lanciato una commissione di rogatoria agli Stati Uniti per interrogare i tre militari statunitensi responsabili del carro armato che ha sparato contro l’Hotel Palestine come imputati. Si è recato a Baghdad nel gennaio 2011 per effettuare un’ispezione visiva a tal fine. Decretò la perquisizione e la cattura dei suddetti soldati, visto l’intervento molto tempo fa da parte del governo spagnolo, poi guidato da José Luis Rodríguez Zapatero, per modificare le norme legali che consentivano alla magistratura spagnola di perseguire questo crimine a livello internazionale” ( Santiago Pedraz – Wikipedia, la enciclopedia libre)

Gruppo di amicizia Euro Mediterraneo