Aprile 17, 2024

Comunicato Stampa

Un laboratorio per costruire la sicurezza sul lavoro

Il “Laboratorio della Sicurezza AiFOS”, un centro di eccellenza per la formazione alla sicurezza, è disponibile per diffondere la cultura della prevenzione attraverso corsi realizzabili con metodi e tecnologie didattiche innovative.

Se ormai quasi l’80% degli infortuni gravi o mortali che avvengono negli ambienti di lavoro sono causati da comportamenti errati dell’uomo, è evidente come la formazione alla sicurezza sia diventata, anno dopo anno, lo strumento principale per ogni politica di prevenzione aziendale.
Tuttavia per incidere realmente sui comportamenti umani è indispensabile una formazione nuova, in grado di andare oltre la lezione frontale in aula. Sono necessari metodi didattici innovativi per coinvolgere gli allievi e uno spazio nuovo con tutte le tecnologie necessarie per una formazione efficace.
Proprio con queste finalità è nato a Brescia il “Laboratorio della Sicurezza AiFOS”, uno spazio che ha permesso all’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) di svolgere in questi anni un intenso lavoro di ricerca per migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro, per conoscere le cause degli infortuni e trovare le giuste soluzioni formative per contrastarli.
Il “Laboratorio della Sicurezza AiFOS”, riconosciuto quale “Centro di formazione di eccellenza” dalla Regione Lombardia nell’ambito del programma Lombardia Eccellente, vuole perseguire diversi obiettivi:
– diffondere la cultura della salute e sicurezza sul lavoro;
– sviluppare iniziative promozionali dirette alle aziende;
– favorire la formazione dei formatori e dei lavoratori con attività pratiche;
– sperimentare e introdurre l’uso di nuove metodologie e tecnologie didattiche innovative.
In questo spazio, strutturato in più ambienti, è possibile vivere un’esperienza formativa nuova: le tecnologie utilizzabili permettono un’interazione diversa, coinvolgente, basata sull’esperienza. Possono essere ricreati scenari con peculiarità diverse. Ad esempio può essere inscenata un’emergenza durante il lavoro in quota, con l’obiettivo di stimolare gli allievi a scegliere le attrezzature più idonee e attivare la procedura di emergenza appresa.
In questi spazi non si “racconta” la sicurezza, ma si adottano tecniche di lavoro e si utilizzano modelli concreti ed applicativi per costruire una cultura della sicurezza nuova, più efficace e partecipata.
Il Laboratorio, che si trova all’interno del palazzo del CSMT, nel campus dell’Università degli Studi di Brescia, è costituito da:
 
Aula Trapezio: una innovativa aula didattica, con strumentazione di alta tecnologia, realizzata con tavoli trapezoidali. La disposizione di questi tavoli consente di organizzare differenti postazioni per gruppi di lavoro e di favorire momenti di partecipazione, discussione, esercitazione tra i partecipanti.
 
Capannone attrezzature: in questo ambiente sono realizzabili vere e proprie simulazioni utili per le esercitazioni e la formazione esperienziale. Ad esempio è possibile realizzare simulazioni di attività in spazi ed ambienti confinati. Per lo “spazio confinato” è disponibile una stanza di circa 30 mq in cui è possibile accedere anche attraverso un accesso verticale tramite la scala o calandosi imbragati. La stanza è divisa in due aree, nella prima area è stato ricreato completamente uno spazio buio nel quale è presente un tunnel per l’accesso orizzontale. Nella seconda area sono presenti dei tunnel per simulare un altro spazio confinato orizzontale. Inoltre nel capannone sono disponibili diverse attrezzature: linee vita, attrezzature e DPI di III categoria, attrezzature per simulazioni spegnimento antincendio, …. Questo spazio è adatto anche all’apprendimento delle tecniche, delle procedure e degli strumenti indispensabili per intervenire efficacemente nelle situazioni critiche delle emergenze, dalla prevenzione incendi al primo soccorso.
 
Galleria della Sicurezza: in uno spazio di circa 200 mq è stata realizzato un ambiente che permette di conoscere materiali storici e moderni per la sicurezza e che presenta specifici box per la prevenzione dei rischi. Questi alcuni dei temi trattati: i soggetti della sicurezza, ergonomia e movimentazione, segnaletica, scuola ed ambienti di vita, cantiere sicuro, rischio chimico, primo soccorso, prevenzione incendi, spazi confinati, attrezzature di lavoro, …
 
Il “Laboratorio della Sicurezza AiFOS” è uno spazio aperto. Uno spazio rivolto a tutti formatori alla sicurezza e che si rende disponibile per la realizzazione di diverse attività formative.
Ad esempio nel laboratorio è possibile attuare efficaci corsi di formazione su diverse tematiche:
spazi ed ambienti confinati: botola verticale, passaggi fissi e mobili orizzontali, camera oscurabile, tripode, ecc.;
lavori in quota: linea vita, scala anticaduta, dpi di terza categoria, imbraghi ecc.;
dispositivi di protezione delle vie respiratorie: APVR, autorespiratori, maschere e filtri;
antincendio e gestione delle emergenze: vasca per la simulazione di un principio di incendio, diverse tipologie di estintore, coperta antifiamma, manichette, ecc.;
primo soccorso: manichino “Anna”, kit ed attrezzatura per il soccorso (Ked, spinale, collare);
attrezzature di lavoro: carrello elevatore, piattaforma di lavoro mobile elevabile.
La Galleria e il Laboratorio della Sicurezza AiFOS, sottolinea Rocco Vitale, Presidente di AiFOS, sono “strutture di prestigio, uniche nel loro genere in Italia. L’Associazione intende non solo sfruttarle nei corsi che AiFOS propone, ma anche metterle a disposizione per associazioni e formatori esterni che vogliano utilizzare un luogo all’avanguardia per una formazione nuova in grado di incidere realmente sulla prevenzione nei luoghi di lavoro”.
 
Il link per avere ulteriori informazioni sul laboratorio della sicurezza:
http://aifos.org/section/formazione/laboratorio/laboratorio_della_sicurezza
 
 
Per informazioni e prenotazioni per l’utilizzo dello spazio:
Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 – 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia – tel.030.6595031 – fax 030.6595040 www.aifos.itlaboratorio@aifos.it
28 maggio 2015
 
 
Ufficio Stampa di AiFOS
ufficiostampa@aifos.it
http://www.aifos.it/

Related Post