Traslochi a Roma in estate: vantaggi e svantaggi

Traslochi a Roma in estate: vantaggi e svantaggi

Scopriamo insieme i pro e i contro di effettuare dei traslochi a Roma in estate

Finalmente è arrivata l’estate! Dopo questo lungo e particolare periodo dove l’intero Paese si è fermato a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al contenimento del Covid-19, tutte le attività hanno riaperto, compresi i traslochi. In realtà siamo riusciti a non fermarci anche nei mesi primaverili di lockdown perché, come previsto per legge, i traslochi erano consentiti per casi di emergenza quando cioè ci fosse già stato un precedente atto di compravendita o di disdetta di affitto.

Il caldo si fa ormai sentire in maniera preponderante e tutti coloro che devono affrontare un trasloco si chiedono se i mesi estivi siano il periodo ideale per quest’operazione o se non convenga piuttosto aspettare che l’aria rinfreschi un po’.

Vogliamo dunque mettere in evidenza i vantaggi e anche gli svantaggi di traslocare durante il periodo estivo.

Perché affrontare il trasloco a Roma in estate? Partiamo con i vantaggi!

  1. Il clima. Sembra banale ma poter approfittare della bella stagione e di giornate più lunghe significa avere più tempo per traslocare, organizzare il post trasloco e pulire le stanze della nuova casa. Il meteo dunque non sarà un problema e il rischio di dover correre con gli scatoloni sotto la pioggia è ridotto se non del tutto annullato.
  2. Ferie significa più tempo. Con l’estate arrivano anche le ferie per cui il tempo a disposizione aumenta notevolmente. Bisogna sì rinunciare a qualche giorno di mare o montagna ma la soddisfazione che deriva dal trasferirsi il prima possibile nella nuova casa, magari appena acquistata e senza stressarsi troppo, con tempi ridotti e permessi straordinari da lavoro, ha sicuramente i suoi vantaggi.
  3. Poco traffico in città deserte. Soprattutto ad agosto le strade nelle grandi città sono deserte a qualsiasi ora riducendo quindi notevolmente le tempistiche dell’intero trasloco.

Se invece a dover affrontare il trasloco non sono privati ma aziende, l’estate è sicuramente il periodo migliore perché i dipendenti sono in ferie, quindi la produzione non subirà disagi o rallentamenti, e le città si svuotano e sarà quindi più facile e veloce per la ditta di traslochi effettuare tutti i viaggi che occorrono per traslocare tutto.

Ma anche gli svantaggi di un trasloco in estate a Roma non vanno sottovalutati

  1. Elevato numero di richieste. I vantaggi che abbiamo sopra elencato stimolano un gran numero di privati e aziende a fare richiesta di trasloco nei mesi estivi per questo è meglio contattare l’impresa con largo anticipo per non rischiare di veder saltare i propri programmi
  2. Desiderio di staccare la spina. L’estate si sa, è la stagione migliore per viaggiare, stare fuori con gli amici e riposare, tutto cose che non coincidono esattamente col trasloco. Tuttavia, affidarsi a una ditta specializzata nei traslochi a Roma potrebbe esentarti dall’impegno ma ti terrebbe comunque lontano da vere e proprie vacanze. L’alternativa è rimandare tutto a settembre dopo essersi riposati e con nuova energia!
  3. Costi per il trasloco: è sempre meglio scegliere una ditta specializzata nei traslochi a Roma per non avere sorprese sui costi e sulla buona riuscita dell’operazione.

Ora che puoi valutare i pro e i contro nell’effettuare dei traslochi a Roma d’estate, non esitare a contattarci. Bagaglini Traslochi