Aprile 15, 2024

TIM, nuovi aumenti: recesso gratuito entro il 30 settembre

Termoli, 18 settembre 2015

Non si placa l’ondata di aumenti che ha investito gli utenti TIM, già Telecom Italia. Accanto alla rivoluzione del conto mensile e al passaggio di 5,2 milioni di utenti a TUTTO VOCE, ecco che una nuova stangata è pronta a imbattersi sui clienti TIM.
Dopo la rimodulazione tariffaria che ha coinvolto tutti gli utenti, che di fatto si ritrovano a dover pagare 10 € in più al mese, TIM mette mano ai costi di consegna degli elenchi telefonici. Da 1,17 a 2,50 € annuali per ricevere la guida telefonica, più il rincaro delle nuove tariffe internazionali, divenute a quota fissa.
La strigliata dell’Autorità, che ha diffidato TIM a seguito delle rimodulazioni tariffarie, non è però servita a rimettere in riga la compagnia, che continua a fare a modo suo e applicare i costi di disattivazione alle disdette percepite entro le scadenze indicate.
A seguito delle nuove Modifiche Unilaterali del Contratto , il cliente ha facoltà di recedere in maniera gratuita fino al 30 settembre 2015. Questa possibilità è peraltro sancita dall’art. 70, comma 4, del Codice delle Comunicazioni elettroniche. Cosa fare se la compagnia richiede i costi di disattivazione a seguito di disdetta per modifiche unilaterali del Contratto? La soluzione da percorrere è quella del reclamo scritto, da inviare al proprio gestore, e attendere risposta da parte della Società.
BastaBollette ha già avviato una campagna di tutela per gli utenti che intendono contestare i costi di disattivazione del contratto TIM.
Per maggiori approfondimenti:
https://bastabollette.it/uncategorized/disdetta-telecom-senza-costi-30-settembre/

 Contatti:

 Michele Vitale

 Associazione BastaBollette

via Ruffini, 29

Termoli (CB)

Tel. 0875.766088

Cell. 329.426.1062

Fax 0875.910.211

email: michele@bastabollette.it

www.bastabollette.it

Related Post