Terrarium storia e caratteristiche

Che cos’è un terrarium?

Si stente spesso parlare di terrarium o di terrari per piante, ma di cosa si tratta nella realtà ? Il terrarium non è altro che un ambiente chiuso, solitamente in vetro, dove è possibile ricreare dei piccoli giardini da interno. Sebbene esistano chiaramente anche dei terrarium aperti, le soluzioni più caratteristiche sono spesso le soluzioni chiuse.

I terrarium chiusi in vetro infatti, consentono ai raggi solari di poter passare, cosi da permettere alla piante di fare la fotosintesi. ma allo stesso essendo ambenti chiusi non permettono all’acqua sotto forma di vapore acqueo di uscire evaporando. Questa particolare caratteristica contribuisce a realizzare quello che si definisce un piccolo ciclo dell’acqua all’interno dell’terrarium chiuso. In questo modo è infatti possibile regolare l’umidità al suo interno favorendo la proliferazione delle piante, soprattutto quelle che necessitano di molta umidità, come le piante tropicali.

Come nascono i terrarium per piante ?

Sebbene oggi i terrarium siano per lo più degli oggetti di arredamento, che consentono anche a chi vive in appartamento di poter godere di un piccolo giardino tropicale in casa, in origine i terrarium venivano utilizzati per il traporto di piante tropicali da una parte all’altra del nostro pianeta. Grazie infatti alla possibilità di poter ricreare piccoli ecosistemi equilibrati al loro interno, i terrarium consentivano di poter traportare le diverse tipologie di piante anche in mare per lunghi mesi, senza deteriorarsi.

Terrarium aperti che servono ?

Fino a questo momento, ci siamo soffermati sui terrarium chiusi viste le loro straordinarie qualità. Chiaramente però i terrarium  possono essere anche aperti. In questo senso però, si tratterà di ambienti all’interno dei quali non di godrà di un ecosistema protetto. I terrarium aperti in questo senso si prestano pertanto maggiormente a quella tipologia di piante che richiedono un clima più secco, come le piante grasse, che al contrario morirebbero in un ambiente troppo umido.

In conclusione: 

Come abbiamo già accennato, oggi i terrarium hanno per lo più lo scopo di realizzare dei piccoli giardini tropicali in ambienti poco umidi come un appartamento. La loro particolarità infatti li rende molto apprezzati per abbellire la tavola o come soprammobili ideali per donare un tocco di verde, anche in casa.