Termiti del legno: scoperta in Brasile una nuova specie

Termiti del legno: scoperta in Brasile una nuova specie

La famiglia dei tarli del legno, in particolare delle termiti, si arricchisce di un nuovo elemento oggetto di studio di biologi e ricercatori. Dalla lontana Caatinga – una vasta regione vegetativa del deserto nord-orientale del Brasile – e dalla suggestiva foresta atlantica brasiliana, è stato scoperto un nuovo esemplare del genere Tauritermes, ovvero la quinta specie mai individuata.

Diciamo subito qual è la caratteristica originale che la contraddistingue dai suoi simili: la sua predilezione per il legno secco. Esso, infatti, appartiene alla famiglia dei Kalotermitidae, un insetto che preferisce vivere in ambienti aridi e asciutti e nei quali è facile imbattersi in rami e tronchi secchi. Da qui l’appellativo “Termite del legno secco” dato dai ricercatori (il nome scientifico è Tauritermes Banderai).

In effetti, questa nuova specie di termite è stata individuata all’interno di rami in fase di decomposizione iniziale di un albero – il Cammiphora Leptophloeos – una pianta che funge da habitat ideale per altre tipologie di termiti quando inizia il suo processo di inaridimento.

Ma c’è di più. Seppur prediligendo ambienti aridi, questa piccola termite non sembra disprezzare affatto nemmeno i contesti urbani: un ulteriore nemico in più per gli specialisti del trattamento antitarlo ecologico.