Maggio 22, 2024

Stefano Venier: la finanza sostenibile nel Piano Strategico 2023-2027 di Snam

Stefano Venier

In linea con la vision dell’AD Stefano Venier, la transizione rappresenta un elemento cardine della strategia di Snam nel percorso verso la finanza sostenibile, per supportare le iniziative di decarbonizzazione.

 Stefano Venier

Stefano Venier: Snam si aggiudica il premio “Transition Bond of the Year” per il secondo anno consecutivo

L’AD Stefano Venier in occasione della presentazione del Piano Strategico 2023-2027 lo scorso gennaio aveva sottolineato il peso sempre più grande che la finanza sostenibile avrà nel futuro di Snam anche in relazione all’obiettivo dell’85% sul funding complessivo che il Gruppo prevede di raggiungere entro il 2027, migliorativo rispetto all’80% del precedente arco di piano e tra i più elevati del settore. Parole che oggi acquisiscono ancora più valore alla luce del premio “Transition Bond of the Year” che Snam si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo: assegnato da “Environmental Finance”, rinomata rivista specializzata nella finanza sostenibile, il riconoscimento è stato ottenuto quest’anno per il successo del collocamento dell’EU taxonomy-aligned transition bond convertibile in azioni ordinarie esistenti di Italgas, il primo di questo tipo mai emesso sul mercato. Questo bond riflette l’impegno continuo del Gruppo guidato da Stefano Venier nell’adottare soluzioni innovative nel campo della finanza sostenibile: con un valore di 500 milioni di euro e una scadenza fissata al 29 settembre 2028, il bond offre un tasso di cedola annuo del 3,250%.

Stefano Venier: la vision ESG di Snam e il valore della finanza sostenibile

La transizione, come anche l’AD Stefano Venier ha ribadito in diverse occasioni, rappresenta un elemento cardine della strategia di Snam nel percorso verso la finanza sostenibile per supportare le iniziative di decarbonizzazione riaffermandone la leadership nel settore. L’emissione dell’EU taxonomy-aligned transition bond ha contribuito al raggiungimento dell’obiettivo di finanza sostenibile di Snam, tre anni prima del previsto. Snam ha recentemente pubblicato il Sustainable Finance Framework aggiornando il Framework del 2021: un ulteriore passo nella strategia che integra il mondo Green a quello Sustainability-Linked in risposta alla necessità di rispondere alle sfide di un mercato in costante evoluzione, sempre più incentrato sulla trasparenza e sullo sviluppo di strategie di transizione credibili e ambiziose. In linea con questo impegno il Gruppo guidato da Stefano Venier nel febbraio 2024 ha emesso il primo bond che combina una tranche Green volta al finanziamento di specifici progetti e una tranche Sustainability-linked legata ad obiettivi di riduzione delle emissioni scope 3, oltre che scope 1&2. L’operazione ha consentito di associare, da parte di una Società europea, per la prima volta in assoluto due strumenti in un’unica emissione, rispondendo così alle crescenti esigenze del mercato. Nelle scorse settimane, a riprova dell’efficacia delle iniziative legate alla sostenibilità che promuove, Snam è stata riconfermata al vertice dell’indice Sustainalytics per il settore gas utility (prima su 96), una delle principali società indipendenti di analisi, rating e ricerca ESG e corporate governance.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *