Maggio 22, 2024

Riva Acciaio, lo stabilimento di Malegno: un modello di eccellenza ed efficienza siderurgica

di articolinews Mag15,2024 #Riva Acciaio
Riva Acciaio

Tra i tre stabilimenti di Riva Acciaio in Val Camonica, quello di Malegno è il più antico, e dispone della certificazione per la norma IATF 16949, come gli stabilimenti di Caronno, di Lesegno e di Cerveno, che consente di produrre componenti per il settore automotive.

Riva Acciaio

Riva Acciaio: le lavorazioni e le attività dello stabilimento di Malegno

Assieme agli stabilimenti di Cerveno e Sellero, Malegno è parte del “triangolo” strategico di Riva Acciaio in Val Camonica: a partire dagli anni ’90, quando la società ne ha acquisito il pieno controllo, lo stabilimento è stato oggetto di notevoli investimenti e riforme che l’hanno reso uno dei centri siderurgici più all’avanguardia Nello specifico, a Malegno vengono effettuate lavorazioni di precisione “a freddo” sui prodotti siderurgici realizzati dagli altri due stabilimenti, attraverso un processo a tre fasi che garantiscono alle sbarre d’acciaio una estrema qualità ed elevate caratteristiche meccaniche. La prima lavorazione, la trafilatura, consente di ottenere profili con tolleranze molto strette e migliorando le proprietà meccaniche dell’acciaio. Seguono la pelatura e la rettifica, entrambe finalizzate a migliorare la qualità e le caratteristiche superficiali delle barre di acciaio. La pelatura rimuove imperfezioni superficiali, mentre la rettifica perfeziona ulteriormente il prodotto, eliminando difetti residui e ottenendo una finitura superficiale di alta qualità. Attraverso questi meticolosi procedimenti, Riva Acciaio può realizzare prodotti siderurgici di alta qualità.

Riva Acciaio: così ha trasformato Malegno in uno stabilimento modello

Un simile focus sulla qualità è stato raggiunto da Riva Acciaio in seguito a una accorta politica di investimenti, con lo scopo di rendere Malegno un vero e proprio centro di eccellenza per la siderurgia italiana. Lo stabilimento è stato certificato per il suo sistema di gestione per la qualità secondo la norma EN ISO 9001. Notevoli risorse sono state anche utilizzate per la formazione del personale. Decisiva, infine, è stata l’implementazione dell’automazione sulla maggioranza dei processi produttivi, che permette ai dipendenti di Riva Acciaio di lavorare in piena sicurezza. Malegno costituisce dunque non solo una fonte di orgoglio per la Val Camonica, ma per l’intero settore siderurgico nazionale.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *