RISONANZA MAGNETICA APERTA A ROMA PER LA DIAGNOSI COMPLETA

RISONANZA MAGNETICA APERTA A ROMA presso il Centro di Diagnostica per immagini NUOVA VILLA CLAUDIA.
Oltre alla RISONANZA MAGNETICA APERTA A ROMA il Centro di Diagnostica per immagini NUOVA VILLA CLAUDIA è dotato di innovativi macchinari per la diagnosi completa di tutte le patologie e dispone di :
RISONANZA MAGNETICA APERTA SIEMENS MAGNETON ESPREE
RISONANZA MAGNETICA SOTTOCARICO IN PIEDI G-SCAN ESAOTE
BIOPSY DIGIT MAMMOGRAFIA E BIOPSIA DUE IN UNO
TAC MULTISTRATO – 16 STRATI –
MOC DEXA TOTAL BODY FEMORE E COLONNA
DENTALSCAN
ECOGRAFIE 2D – 3D – 4D –
COLONSCOPIA VIRTUALE
RISONANZA MAGNETICA APERTA A ROMA SIEMENS MAGNETON ESPREE :
La RISONANZA MAGNETICA APERTA Siemens Magnetom Espree è il primo dispositivo ad unire i vantaggi della morfologia “aperta” del magnete con la potenza e le elevate capacità diagnostiche garantite dall’alta intensità di campo da 1,5 Tesla.
È la soluzione ideale per lo studio dei pazienti claustrofobici, obesi (fino a 250 kg) e dei bambini. Il macchinario è infatti lungo solo 125 cm ed ha un diametro di 70 cm (laddove le tradizionali apparecchiature RM hanno lunghezze uguali o superiori a 160 cm e un diametro massimo di circa 45 centimetri), dimensioni disponibili fino ad ora solo su apparecchiature TAC.
Con questa innovativa strumentazione, oltre il 60% degli esami RISONANZA MAGNETICA APERTA può essere eseguito con il paziente a testa fuori. Inoltre, la notevole apertura del tunnel lascia uno spazio di ben 30 cm tra la testa del paziente e l’apertura della macchina (circa il doppio rispetto alle RM tradizionali), contribuendo, da un lato, a ridurre notevolmente la sensazione di “spazio chiuso” alla base della claustrofobia dall’altro, a garantire spazio sufficiente anche per il passaggio dei pazienti obesi di maggiori dimensioni (fino a 250 kg).
A beneficiare delle innovative caratteristiche del Siemens Magnetom Espree, sono anche i pazienti pediatrici; infatti, proprio grazie al design rivoluzionario del magnete, i bambini possono eseguire l’esame RM in maniera confortevole e con un genitore accanto.
Alle avvenieristiche proprietà del Siemens Magnetom Espree, e proprio nell’ottica di incrementare al massimo il confort durante l’esecuzione degli esami, si è pensato di aggiungere sul soffitto al di sopra del macchinario un sistema d’avanguardia a tecnologia led che permette al paziente di vedere “il cielo in una stanza”.
RISONANZA MAGNETICA SOTTOCARICO IN PIEDI G-SCAN ESAOTE
L’apparecchiatura ad elevatissime performance permette lo studio delle articolazioni e della colonna vertebrale IN PIEDI e quindi sotto carico.
GSCAN è un valido aiuto diagnostico in quanto può fornire ulteriori informazioni rispetto al sistema tradizionale che prevede l’esecuzione della RM solo a paziente disteso sul lettino.
Infatti eseguire un esame di risonanza in piedi consente di studiare il corpo umano nella condizione che abitualmente assumiamo nel corso delle nostre attività. L”indagine sarà più idonea di quella tradizionale, eseguita in posizione distesa, a rilevare la patologia vertebrale e articolare; è un nuovo punto di vista nello studio delle compressioni vertebrali e delle patologie delle articolazioni; in particolare il soggetto da esaminare si trova in una posizione del tutto naturale che evidenzia i rapporti tra le varie strutture muscolari, cartilaginee, ossee e legamentose e soprattutto chiarisce come tali strutture interagiscano quando sottoposte al peso corporeo.
BIOPSY DIGIT UN UNICO SISTEMA PER MAMMOGRAFIA E BIOPSIA
Un unico sistema per mammografia e biopsia BIOPSY DIGIT è un sistema per biopsia stereotassica ad alta precisione automatico e motorizzato, adatto per biopsia in posizione prona o verticale. Il sistema è stato studiato come completo ideale per le unità FFDM Giotto IMAGE e DBT GIOTTO TOMO. L’unità “BIOPSY DIGIT” usato in combinazione con il mammografo digitale Giotto IMAGE, è l’unico sistema che utilizza lo stesso detector per mammografia e biopsia in posizione prona. Sistema 2-in-1! La conversione a unità per biopsia prona è facile e veloce, Il dispositivo per biopsia stereotassica “Biopsy Digit” semplicemente va a sostituire il bucky. Con un dolce movimento il braccio circolare si inclina fino a raggiungere la posizione orizzontale. Passare dalla mammografia alla biopsia prona – non è mai stato così facile
WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT