Giugno 15, 2024

RINALDI PARTECIPA A “SPIRIT OF SCOTLAND 2015”.

Douglas Laing - Scallywag
 
Rinaldi espone la sua gamma di Whisky a “Spirit of Scotland 2015”, in programma a Roma nei giorni di sabato 7, domenica 8 e lunedì 9 marzo 2015 (orari: sabato 14.00 – 24.00, domenica 12.00 – 22.00, lunedì 10.00 – 19.00).
 
“Spirit of Scotland 2015” riunisce le migliori aziende nazionali e internazionali in un evento che promuove la diffusione e la valorizzazione della cultura del Whisky, attraverso un approccio basato sull’interazione tra business, formazione ed entertainment. “Spirit of Scotland 2015” propone una programmazione ricchissima di eventi, degustazioni libere, masterclass e incontri; tra le novità di quest’anno:

  • la partnership con Bartender.it;
  • l’introduzione di un giorno, il lunedì, interamente dedicato al trade;
  • un ambiente interamente dedicato alla miscelazione;
  • uno shop gestito dall’organizzazione;
  • un’area collector riservata alla degustazione di prodotti d’eccellenza;
  • uno spazio ristorazione, con un ampio menù a disposizione dei visitatori.  Per informazioni: Fratelli Rinaldi Importatori (tel. 051 4217811, fax 051 242328, e-mail info@rinaldi.biz, www.rinaldi.biz).
  • Rinaldi vanta uno dei più qualificati assortimenti italiani di Scotch Whisky di qualità (Glenfarclas, Douglas Laing linea Old Particular, Douglas Laing linea Director’s Cut, Big Peat, Scallywag, Timorous Beastie), ai quali si aggiungono i Whiskey irlandesi artigianali di Teeling e i Bourbon Whiskey Heaven Hill. A “Spirit of Scotland 2015” Rinaldi propone in degustazione, fra gli altri, un rarissimo Port Ellen del 1979.
  • La location di “Spirit of Scotland 2015” è il prestigioso Salone delle Fontane all’EUR (Via Ciro il Grande 10/12, Roma).
  • L’edizione 2014 di “Spirit of Scotland” ha visto la presenza di 3.000 visitatori, con oltre 2.000 etichette in degustazione. 40 sono state le aziende partecipanti, 70 i giornalisti accreditati e 11 i masterclass organizzati. E ancora 11.000 degustazioni offerte, 500 bottiglie vendute, 3 seminari di mixology e 200 iscritti all’ABC sul Whisky.

Related Post