Giugno 16, 2024

Ricambi auto originali ed omologati, quali differenze?

Ricambi auto, originali oppure omologati? E’ questa la domanda che gli automobilisti di sicuro si pongono quando si tratta di andare ad acquistare componenti da installare in vettura magari perché quelli di serie, ovverosia quelli che sono usciti dalla fabbrica all’atto dell’acquisto del mezzo, sono oramai usurati, inefficienti oppure rotti.
Ebbene, nello scegliere i Ricambi auto, tra originali oppure omologati, detti anche equivalenti, è molto importante comprendere a pieno quella che è la reale differenza. Ebbene, la differenza tra i componenti auto originali e quelli omologati sostanzialmente non esiste. Questo perché dalla fabbrica i componenti escono ‘griffati’, ovverosia con il brand della casa automobilistica, ma sono comunque prodotti da terze parti, ovverosia dalle aziende specializzate che riforniscono di ricambi di meccanica le major dell’auto sulla base di specifici accordi.
La differenza tra il componente auto omologato e quello originale sta quindi solo e esclusivamente nel marchio riportato che viene sulla confezione, un po’ come succede per i capi di abbigliamento da parte di una casa di moda che mette il proprio marchio su prodotti che in realtà sono realizzati da società terze operanti nel settore tessile, e di cui spesso l’utente finale non ne conosce neanche l’esistenza.
Di conseguenza, la differenza tra il prodotto originale e quello omologato, oltre al marchio stampigliato, sta anche nel prezzo. I ricambi omologati costano infatti di norma meno di quelli originali facendo però attenzione a non fare confusione. Una cosa sono infatti i ricambi omologati, ed un’altra quelli contraffatti che invece sono da evitare, e che vengono di norma venduti attraverso canali non ufficiali.
logo[1]
Per evitare truffe e raggiri sui ricambi, quindi, è sempre bene rivolgersi al proprio meccanico di fiducia che, anche in ragione dell’età dell’auto e della presenza o meno di una garanzia ancora in vigore sul mezzo, può indirizzare il proprietario del veicolo nello scegliere tra i componenti originali, quelli omologati oppure quelli rigenerati. Questi ultimi, ad esempio, sono ideali per le auto non più nuove in quanto sono un po’ meno efficienti rispetto all’originale, ma sono sicuri se acquistati attraverso i canali ufficiali a fronte di un risparmio che di norma è dell’ordine del 30%.
E per ogni dubbio, sull’originalità di quel che si acquista, in Italia è possibile contattare telefonicamente il call center anticontraffazione dell’UIBM, l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. L’UIBM si può contattare pure via fax oppure via posta elettronica anche compilando un apposito modulo con il quale inoltrare una segnalazione riguardo a possibili casi di contraffazione.
Per ricambi auto omologati di qualità, visitate il sito www.goricambi.it

Related Post