Ribellarsi alla razionalità ipocrita di questa “Società Civile” in cui viviamo è prima di tutto un dovere

Ribellarsi alla razionalità ipocrita di questa “Società Civile” in cui viviamo è prima di tutto un dovere

La vera libertà si trova nelle profondità infinite del proprio spirito, o meglio, in quello spettro di luce, nel quale primeggiano i propri colori, affini alla propria identità spirituale, per potere manifestarli a gran voce, affinché tutti ne conoscano e ne recepiscano la loro unicità, la loro verità, a costo di urlare sui tetti e nelle amate piazze.
In fondo che senso ha tenere segregati i propri ideali, per paura di sporcare o scandalizzare questa “Società Civile”, considerata, ipocritamente, puritana ed integerrima?
Trovare il coraggio di ribellarsi alla razionalità ipocrita di questo “Sistema”, di questa “Società Civile”, governata dalla brama del profitto e del denaro, è prima di tutto un dovere, sia verso il prossimo, che ne coglie la conoscenza, sia verso sé stessi, per la libertà del proprio ego.

Adelio Vaquez