Aprile 18, 2024

Recensione di A Better Finder Rename per Mac

A Better Finder Rename è la soluzione per la rinomina più completa disponibile oggi sul mercato. Migliaia di appassionati, professionisti e imprese dipendono da A Better Finder Rename per organizzare e gestire i file. L’interfaccia user-friendly di A Better Finder Rename è in grado di gestire complessi compiti di ridenominazione senza tralasciare la facilità e la rapidità di utilizzo. È sufficiente trascinare i file da rinominare direttamente dal Finder nella tabella di anteprima o sull’icona dell’applicazione… o utilizzare il menu contestuale del Finder e il tasto di scelta rapida.
I fotografi, per esempio, usano un numero di sequenza e di funzioni avanzate di data e ora per preparare le foto da consegnare ai loro clienti. A Better Finder Rename sa come estrarre le informazioni di scatto EXIF, come la data e l’ora dalle immagini della macchina fotografica digitale e sfruttarle per creare numeri di sequenza o aggiungere informazioni circa la data e l’ora al nome del file. Supporto per tutti i principali formati RAW (inclusi JPEG, CRW, CR2, THM, NEF, TIFF, Raj, ORF, MRW, DNG, PEF, SRF, etc..).
Gli amministratori di sistema, i webmaster e gli utenti apprezzeranno le altre potenti funzioni avanzate, come la conversione a NTFS di Windows / SMB a nami compatibili, la possibilità di importare i nomi dei file da un database, un foglio di calcolo o da qualsiasi altra fonte che può produrre testo delimitato da tabulazioni. Ultimo ma non per importanza, la possibilità di salvare una registrazione dei nomi dei file in corso che permette in modo molto semplificato il monitoraggio dei file.
Gli appassionati di musica possono utilizzare il supporto incorporato MP3/AAC per sfruttare il tag ID3 dei metadati incorporati nei file della maggior parte della musica, per creare dei particolari schemi di denominazione basati sulla loro collezione musicale. E’ supportata la memorizzazione delle informazioni dei meta-dati da MP3, AAC e iTunes.
La ridenominazione multi-step consente di ridurre ad una singola operazione procedure che altrimenti richiederebbero un lavoro complesso con molti passaggi. A differenza di altri strumenti, A Better Finder Rename permette di combinare un qualsiasi numero di azioni di rinomine, riordinazioni, ed anche copiare ed eliminare. Si può anche salvare le impostazioni utilizzate di frequente in una serie di preselezioni.
All’interno del programma è possibile creare anche delle mini-applicazione droplet che permettono di eseguire ricorrenti operazioni che hanno però la necessità di essere automatizzate. Basterà salvare le impostazioni correnti in un droplet e poterle applicare immediatamente facendo drag&drop dei file sull’icona dell’applicazione droplet. Oppure facendo doppio clic sulla droplet possiamo modificare le impostazioni di questa.
La versione 8 è in grado di rinominare i file con un nuovo livello di sofisticazione grazie all’introduzione di un avanzato motore 64-bit, il quale permette la ridenominazione multi-threaded, risolvendo molti problemi che prima affliggevano i programmi di rinonima più comuni. Il motore di ridenominazione database-backed risolve automaticamente, se presenti, i conflitti di nome del file (quando, ad esempio, diversi file condividono lo stesso nome) con una serie di parametri configurabili. La sequenza con cui sono rinominati i file è ottimizzata al fine di evitare situazioni di stallo che potrebbero verificarsi quando l’ordine di grandezza con cui vengono rinominati i file comincia a diventare significativo.
p.s. Purtroppo il programma, che risulta utile in numerose occasioni, è shareware, e il costo della licenza non è neanche delle più economiche, se consideriamo che le stesse procedure di rinonima le possiamo effettuare anche tramite Automator, viene da domandarsi quindi se è davvero così necessario (probabilmente lo è per tutti quei professionisti che lavorano con numeri considerevoli di file) spendere. Per scoprirlo potete comunque provare il programma e farvi un’idea.

Related Post