Ravenna, Bella di Sera con Happy Bio

Ravenna, Bella di Sera con Happy Bio

Venerdì 5 luglio alle ore 20:30, le vie del centro storico di Ravenna diventeranno una cornice perfetta per l’appuntamento Happy Bio, da Salbaroli Editore in Via Gamba,16.  Un incontro “in città” per questo progetto che, nato dalla collaborazione tra Confcommercio e Camera di Commercio di Ravenna, Stabilimenti Balneari della costa ravennate e Fattorie Faggioli di Cusercoli (FC), propone una conviviale degustazione di frutta biologica e prodotti dell’entroterra a cura delle Pro Loco nei Borghi Autentici

“Innovazione e creatività – rileva Fausto Faggioli, attuatore del progetto – sono alla base del progetto Happy Bio, pensato per regalare alla vacanza tanta vitalità e benessere. Questo appuntamento nel “cuore” di Ravenna contribuisce a trasformare il territorio da “luogo di visita” in “luogo di esperienza” in cui la qualità e la cultura del “cibo bio”  rappresentano un valore aggiunto in termini di reputazione e competitività del territorio e sono perfettamente in linea con i criteri di eco-sostenibilità contenuti nel progetto di Confcommercio Ravenna “Il Turismo Lento nelle Destinazioni Ospitali del Territorio Ravennate”.”

“Partendo dalla considerazione che il territorio ravennate  sia un luogo unico al mondo – sottolinea Patrizia Passanti di Salbaroli Editore – connubio singolarissimo tra Oriente e Occidente, che racconta se stesso con un’ampia raccolta di tesori d’arte e d’ambiente unici al mondo, appare evidente come il “bio” possa diventare un racconto, un’emozione ed anche, infine, un abbraccio.”

“Scegliere il biologico – continua Faggioli – significa avere a cuore il proprio benessere e quello del luogo in cui si vive. L’alimentazione bio fa parte di uno stile di vita dove attività sportiva, cultura della salute e del rispetto dell’ambiente formano un tutt’uno.”

Termina Atos Mazzoni, presidente UNPLI (Comitato Provinciale  Pro Loco Forlì-Cesena): “Dalla collaborazione con il gruppo Happy Bio nasce questa proposta per promuovere con entusiasmo e partecipazione la Destinazione Romagna e il suo turismo culturale, balneare, rurale, ambientale, enogastronomico con il progetto Autunno in Romagna”.