Presentato a Milano To Be Verona, un progetto oltre i consueti canoni

Verona, Settembre 2015 – Successo milanese per il progetto To Be Verona – cibo per il corpo, cibo per la mente, cibo per il cuore, presentato ieri presso la Fondazione Mansutti a pochi passi dal Duomo nella splendida città monegasca. Un incontro con la stampa per far conoscere al meglio il progetto di marketing territoriale “To Be Verona, tasting the Italian lifestyle”, grande e lungimirante idea che mira a a spronare l’innovazione territoriale e far nascere la coscienza di smart land volta al ben-essere.
“L’iniziativa basata sull’innovazione e la valorizzazione del ‘saper fare’ e del patrimonio storico-culturale ha lo scopo di donare a Verona e al business del territorio una grande visibilità nel mondo, sostenendo il modello internazionale di smart land” ha detto l’art director del progetto Elisabetta de Strobel “l’economia delle Nazioni si sta spostando sempre più sulle città e Verona non può perdere quest’opportunità come territorio appetibile da scegliere come area di nuovi business, come città vivibile per i suoi cittadini e come meta indiscussa del turismo internazionale” ha proseguito l’art director.
To Be Verona nasce infatti in un contesto imprenditoriale, in Ass.Im.P., grazie all’esperienza dei suoi soci sotto la guida del Presidente Mauro Galbusera ha affermato che “credere fortemente nello sviluppo e mettere a disposizione del territorio le competenze e i valori dei nostri soci, questo è Ass.Im.P.”.
Ad anticipare il Forum Internazionale che si terrà presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona il 24 ottobre, uno degli speaker ospiti, il sociologo e saggista Francesco Morace ha dichiarato “dobbiamo ragionare in modo nuovo, capovolgendo l’immagine classica della globalizzazione. Ora bisogna pensare localmente e agire globalmente, capire che è il mondo che ci guarda, che ci desidera e Verona deve diventare un nuovo punto di riferimento nel mondo”.
Il progetto, joint project con l’Università degli Studi di Verona, è patrocinato dal Comune di Verona, dalla Provincia, dalla Confcommercio e dalla Camera di Commercio di Verona, ed è sostenuta, tra i molti, anche da Banca Popolare di Verona, Cattolica Assicurazioni,  Camera di Commercio (CCIAA) e Gruppo AGSM Verona.
Numerosi i partner che hanno già aderito a To Be Verona: Air Dolomiti, Fondazione Arena di Verona, Aeroporto di Verona, Apindustria Verona, Tocatì, AB Aeterno, Valemour e tre prestigiosi ristoranti storici di Verona quali Ristorante Rubiani, Ai Masenini e Pescheria Ai Masenini.
Prossimo appuntamento, quindi, il 24 ottobre 2015 quando To Be Verona si presenterà al pubblico durante il Forum Internazionale presso il Palazzo della Gran Guardia che coinvolgerà non solo i protagonisti privati e pubblici di Verona, ma anche l’intera cittadinanza e quanti si troveranno a Verona in quella giornata con un programma ricco di iniziative che vedrà l’intera città partecipe, dalle piazze ai cortili più caratteristici di Verona.
To Be Verona
Via Pancaldo 32
37138 Verona
info@tobeverona.it
Press office Terzomillennium
elisa@terzomillennium.net
pressoffice@terzomillennium.net
T. 045 6050601