Piatti doccia rettangolari o quadrati, quali scegliere

Quando bisogna scegliere il box doccia bisogna partire innanzitutto dalla base selezionando, prima ancora del resto, il piatto doccia, appunto. In vendita ci sono moltissimi tipi di forme e misure, moltissime tipologie di piatti doccia che si adattano in modo su misura allo spazio che ognuno di noi ha disponibile all’interno del proprio bagno.

Alcuni modelli di piatti doccia rettangolari o quadrati sono così belli esteticamente che permettono anche di aggiungere un tocco di originalità al bagno: si possono addirittura creare cabine doccia dalle linee svariate che si adattano agli spazi del bagno, si possono scegliere i modelli arrotondati, semicircolari e sagomati se le esigenze di spazio lo permettono o lo richiedono. Di certo otterrete un effetto estetico originale!

Forme e misure differenti, dicevamo. Le misure dei piatti doccia sono differenziate e quelli angolari possono avere il lato di 90, 80 o di 70 cm mentre quelli rettangolari hanno solitamente misure di 120 x 80 cm ma arrivano anche fino a 180 x 100 cm. Questi modelli sono quasi sempre disponibili in versione da appoggio o a filo pavimento: questa soluzione è consigliata soprattutto quando si è in presenza di bagni di piccole dimensioni perché assicurano una ottima libertà di movimento.

Realizzati in materiale acrilico, molto flessibile, o in ceramica, è possibile trovare i piatti doccia anche in altri colori oltre al bianco.