Perchè Usare I Guanti In Lattice E Come Proteggersi

Perchè Usare I Guanti In Lattice E Come Proteggersi

I guanti in lattice sono realizzati in un materiale sempre utilizzato. Vengono anche chiamati guanti chirurgici e vengono scelti per le procedure mediche soprattutto. In generale, proteggono dalla contaminazione tra paziente e personale medico. Talvolta, sono pratici anche per una serie di azioni quotidiane. Questi guanti sono anatomici, esterni e sono in grado di offrire una maggiore sensibilità e precisione rispetto invece, ai guanti classici che venivano utilizzati fino a qualche anno fa. I guanti in lattice vengono applicati facilmente grazie alla diffusione anche di questa polvere. I loro standard di qualità sono generalmente superiori a quelli di altre tipologie di guanti. Spesso vengono realizzati senza polvere e sono un po’ più difficili da posizionare. L’applicazione di tali guanti generalmente viene anche aiutata dall’aggiunta di amido di mais e sono disponibili però oltre che in lattice, anche in materiali diversi.

Guanti In Lattice, Le Caratteristiche

I guanti in lattice sono anatomici e molto pratici da utilizzare. Questi prodotti si realizzano con la materia prima naturale e sono quelli più utilizzati sul mercato puntando infatti ad un costo anche alquanto ridotto. Usati non solo in campo medico, negli ultimi anni sono diventati particolarmente diffusi per la loro praticità. Si tratta di strutture usa e getta che riescono a garantire igiene e protezione. Sono sempre sterili e bisogna però fare attenzione, utilizzare solo una volta così come previsto dalle loro indicazioni. Hanno una sensibilità ottimale ed in più sono molto resistenti perché si adattano alla forma della mano. Lo svantaggio è che spesso possono causare allergie perché alcune persone sono particolarmente sensibili al lattice. Oggi, i dispositivi in lattice vi sono anche quelli in neoprene, in vinile o nitrile che sono altrettanto diffusi sul mercato. Prima di acquistare il tipo di guanto ideale, bisogna perciò verificare che si sta comprando quello del materiale giusto. C’è la possibilità di scegliere tra una grande varietà di materiali, stili e colori. Le differenze sono però importanti e vanno sempre valutate nel dettaglio anche in base alle proprie esigenze personali.

I Vantaggi Dell’utilizzo Di Guanti In Lattice

Utilizzare guanti in lattice è fondamentale perché sono dispositivi protettivi. Si devono scegliere quelli della proprietà in modo tale da non incorrere in alcun tipo di problematica sul modo in cui usarli. In quanto generalmente è monouso, come già detto, ha uno spessore molto ridotto. Una delle caratteristiche fondamentali è che riesce a proteggere da infezioni di vario tipo. Spesso si utilizzano anche con lo scopo di fare delle attività in casa in maniera sicura e senza poter incappare in un problema anche da un punto di vista topico. L’utilizzo è garantito anche dal costo molto basso di questi dispositivi. Infatti, sono diffusi proprio perché costano poco, riescono comunque a garantire una sorveglianza sulla propria pelle e sulla propria salute. Alcuni scelgono i guanti in lattice anche per più utilizzi. In realtà, dipende un po’ dal modello. Di solito questi, quando sono realizzati in tale materiale, sono aderenti, molto sottili e riescono a proteggere da infezioni e contaminazioni.

Guanti In Lattice, I Principali Svantaggi

Oltre alla loro delicatezza, il principale svantaggio di guanti in lattice sta nel fatto che possono causare una serie di allergie. Questo guanto viene sempre preferito in modalità usa e getta per evitare ogni tipo di problematica. È importante fare anche attenzione al modello che si sceglie. Infatti, spesso si sono quelli un po’ più lunghi che proteggono anche l’avambraccio che sono ideali soprattutto, per coloro che devono fare delle attività che potrebbero essere rischiose. Quello che è certo è che riescono sempre a dare una soluzione ottimale anche nella protezione da agenti chimici.