Luglio 12, 2024

Parti per l’ Australia? Non dimenticare di richiedere il visto…obbligatorio

Tutti i cittadini italiani che si recano per una vacanza in Australia devono essere in possesso di un visto di ingresso eVisitor (sottoclasse 651).La richiesta per Il visto va presentata prima della partenza verso il territorio australiano, i viaggiatori sprovvisti di un visto valido al momento dell’imbarco non verrà concessa l’autorizzazione a salire sull’aereo, per evitare problemi è consigliabile richiedere l’autorizzazione almeno 7 giorni prima della partenza. La richiesta del visto per l’Australia può essere inoltrata solo online, e i tempi di approvazione sono molto brevi, da pochi minuti a qualche ora .
visto-eta-australia-facsimile
Le condizioni del  visto turistico per Australia sono:

  • Il visto ha una validità di 1 anno e da la possibilità di ingressi multipli in Australia nell’arco della sua durata con una permanenza massima di 3 mesi per volta .
  • Si possono visitare amici e parenti che risiedono in Australia o visitarla come turista
  • Si può studiare per tre mesi ad esempio seguendo corsi d’inglese madrelingua
  • Si possono svolgere attività di business, ad esempio è possibile avviare indagini per la ricerca di un lavoro futuro, ricercare collaborazioni commerciali, partecipare a fiere e conferenze,ma è assolutamente lavorare.
  • Il visto ETA/eVisitor può essere richiesto solo se si è al di fuori del territorio australiano
  • La richiesta può essere inoltrata solo da possessori di un passaporto ammissibile ( cittadini europei compresi cittadini italiani)
  • L’ingresso in Australia sarà negato se si è ammalati di tubercolosi
  • Il visto potrebbe essere respinto se si è stati condannati per reati la cui pena prevista supera i 12 mesi di detenzione.

Il visto è elettronicamente collegato al numero del passaporto. Ogni persona che si reca in Australia deve farne richiesta, compreso i neonati.
Ci sono diverse modalità per richiedere un visto turistico per l’Australia. E’ possibile utilizzare i canali ufficiali governativi australiani e districarsi tra le varie procedure e i numerosissimi visti che possono essere richiesti, oppure rivolgersi a delle agenzie di servizi o alle agenzie di viaggio, con un costo aggiuntivo, le quali si occupano di tutto l’iter.
Riassumendo il tutto, per poter inoltrare la richiesta per un visto Australia turistico è sufficiente un pc , collegarsi al sito dell’agenzia attraverso il quale compilare il modulo online e seguire passo passo tutte le indicazioni e all’occorrenza richiedere le informazioni sulle caratteristiche del visto Australia ETA .  La richiesta è facile e veloce, occorrono pochi minuti, ed i tempi di concessione sono brevissimi, e possono variare da pochi minuti ad alcune ore. Indifferentemente dal canale che si usa per la richiesta del visto, il documento approvato viene inviato via mail con la dicitura “IMMI Grant Notification” in formato pdf con allegato un link ( VEVO) dal quale è possibile verificare l’autenticità del documento stesso.
Anna Sorr
Addetto stampa Australia-eta.com

Related Post