Pannelli coibentati per copertura, perché usarli? I vantaggi

Pannelli coibentati per copertura, perché usarli? I vantaggi

I pannelli coibentati rappresentano delle vere e proprie innovazioni in diversi campi, in particolare in quello edile nel quale trova applicazione nelle coperture isolanti e negli interni. Vediamo di cosa si tratta perché usarli.

Pannelli coibentati: cosa sono

I pannelli coibentati sono particolari pannelli realizzati in metallo (o legno) e materiali isolanti che permettono di sostituire i pannelli tradizionali garantendo un elevato isolamento termico e acustico senza rinunciare alla resistenza meccanica.

Sono composti da due lastre metalliche interposte da materiale isolante, una sorta di sandwich. Vantano un’elevata capacità isolante sia termicamente che acusticamente ed un’alta resistenza.

Sono generalmente realizzati con materiali di alta qualità, ed è proprio il livello di qualità a garantire le prestazioni meccaniche e la durata nel tempo che rendono i pannelli coibentati per copertura delle ottime alternative alle coperture tradizionali.

Le superfici metalliche realizzate in acciaio zincato, in acciaio inox, in alluminio o altri metalli possono avere spessori diversi, a seconda delle esigenze di portata e di resistenza. Esteticamente i pannelli coibentati possono essere realizzati in svariate finiture così da avere ottenere diverse soluzioni.

I pannelli coibentati sono ampliamente utilizzati nelle coperture di tetti, pareti interne ed esterne e pavimenti sia si edifici privati che di strutture commerciali e industriali.

Tipologie pannelli coibentati

La prima esigenza di realizzazione dei pannelli coibentati è quella di ottenere coperture isolanti per tetti che potessero sostituire le coperture tradizionali portando vantaggi economici e pratici.

Poi i campi di applicazione si sono evoluti, ed oggi sono diversi e a seconda dei campi di impiego cambiano anche le caratteristiche, anche se l’uso più comune dei pannelli coibentati resta quello rivolto alla realizzazione di tetti e pareti. Vediamo tutte le tipologie di pannelli coibentati.

  • I pannelli coibentati per coperture sono generalmente realizzati in armature metalliche e schiuma poliuretanica e garantiscono un’azione impermeabile, isolante e ignifuga;
  • I pannelli coibentati per pavimenti sono realizzati in legno idrofugo o pvc e sono sostenuti da lamine di acciaio zincato, consentono il rivestimento di ogni tipo di pavimentazione;
  • I pannelli coibentati per interni si presentano in configurazioni metalliche rivestite in pvc o verniciate per richiamare diversi effetti, consentono di isolare termicamente e acusticamente le pareti dove vengono applicate;
  • I pannelli coibentati come guaine e come sotto tegole consentono il confluire dell’acqua sotto la copertura scongiurando il rischio di marciumi causati dall’umidità;

Pannelli coibentati perché usarli?

I vantaggi nell’impiego dei pannelli coibentati per copertura sono molteplici:

  • l’elevato isolamento, sia termico che acustico,
  • l’alta resistenza meccanica alle sollecitazioni
  • la leggerezza e la facilità di messa in posa che garantiscono un montaggio facile e rapido dei pannelli.
  • l’elevata resistenza a usura e ad agenti atmosferici che si traduce in un’illimitata durata nel tempo
  • le particolari proprietà meccaniche che garantiscono resistenza a sollecitazioni e sforzi.
  • la possibilità di realizzare la copertura su materiali già esistenti o ex-novo.
  • la versatilità che consente di realizzare qualsiasi tipo di copertura: curva, inclinata, piana, ecc.
  • un bell’impatto estetico garantito dai materiali di rivestimento che possono simulare svariati effetti (pietra, legno, lamiera, ecc).

L’uso dei pannelli coibentati si rivela dunque una scelta molto valida che offre svariati vantaggi.