Metti in regola la tua badante se non vuoi incorrere in sanzioni

Metti in regola la tua badante se non vuoi incorrere in sanzioni

Il lavoro di badanti e colf non si ferma durante l’epidemia.

Se la badante viene fermata perché si sta recando presso il domicilio del luogo di lavoro e non ha un contratto regolare, rischia un’ammenda e una sanzione penale. Inoltre è possibile che la famiglia dove la lavoratrice si reca possa subire delle penalità di tipo amministrativo a causa del lavoro in nero.

La prima sanzione è per l’omessa assunzione che va da un minimo di 200,00 € a un massimo di 500,00 €.

La seconda invece è per la mancata iscrizione all’Inps del lavoratore e la sanzione va da un minimo di 1.500,00 € a un massimo di 12.000,00 €.

Infine, il datore di lavoro dovrà risarcire anche lo Stato Italiano. Le sanzioni vanno da un minimo del 30% a un massimo del 60% in base al periodo d’evasione. In ogni caso, la sanzione minima è di 3 mila euro.

Noi di Adiura possiamo mettere in regola la tua badante ora, non perdere più tempo, chiamaci al 3665445569. Applichiamo il contratto nazionale del lavoro domestico.