Aprile 18, 2024

Massimo Paracchini espone a Verona alla 1° Triennale dell’arte contemporanea Palaexpo dal 9 al 12 giugno 2016

La Videoesposizione dell’opera di Massimo Paracchini intitolata “Free Sprinkling Overflowing e Sparkling dalla dimensione alchemico-cosmica al Kaos primordiale” avverrà in occasione della 1° Triennale dell’Arte Contemporanea  Palaexpo – Fiera di VERONA dal 9 al 12 giugno 2016 che sarà inaugurata da Vittorio Sgarbi e vedrà la presenza di Paolo Levi,Luca Beatrice e migliaia di visitatori.
Commento dell’opera di Massimo Paracchini in videoesposizione a Verona dal 9 al 12 Giugno
Titolo: “Free Sprinkling Overflowing e Sparkling dalla dimensione alchemico – cosmica al Kaos  primordiale”
Olio su tavola   80 x 100
E’ necessario ricorrere ad un atto di liberazione totale del colore dalle forme mitiche di un mondo arcadico euclideo tramite un Free Sprinkling Overflowing e Sparkling che ci porterà finalmente ad una nuova visione del cosmo attraverso una krometamorfosi alchemica e dinamica per arrivare infine ad una vera e propria disgregazione cromatica.
Attraverso il Free Sprinkling  Overflowing e Sparkling si può arrivare  anche alla fase della disgregazione cosmica iperdimensionale di qualsiasi mondo arcadico – euclideo,   con un kromometamorfismo alchemico e orfico dove non hanno più importanza i minuti, le ore e i giorni del vivere quotidiano, ma tutto nell’opera è come sospeso, cristallizzato, quasi eternizzato. Da qui il passo  è breve per giungere  alla fase finale che è quella del transatomismo cromatico primordiale cioè del dissolvimento dell’immagine nel Kaos primigenio da cui tutto ha avuto origine,  compresi il tempo e lo spazio.
Ma come tutto può aver avuto origine da un’onda adimensionale di energia fluente e vibrante che si è atomizzata attraverso la coscienza, per contro tutto può ritornare ad essa attraverso un processo progressivo di smaterializzazione e di transatomizzazione  in Free Sprinkling Overflowing e Sparkling fino a giungere al Kaos primordiale.
                Da  “Eidetica Trascendentale dell’arte”      di Massimo Paracchini
 
 

Related Post