Massimo Malvestio, fondatore di Praude Asset Management Ltd: l’esperienza professionale

Massimo Malvestio, fondatore di Praude Asset Management Ltd: l’esperienza professionale

Massimo Malvestio: dietro la nascita di Praude Asset Management Ltd la passione per la finanza coltivata parallelamente all’attività di avvocato.

Massimo Malvestio

Massimo Malvestio: dall’avvocatura alla finanza, le competenze del fondatore di Praude Asset Management Ltd

Nel 2009 Massimo Malvestio, dopo una lunga serie di importanti esperienze nell’avvocatura, dà vita a Praude Asset Management Ltd, società di gestione patrimoniale che fornisce servizi di investimento operando su licenza della Malta Financial Services Authority (MFSA). “Sono stato un grande amico di Mario Zarattini e ancora prima che si trasferisse a Lugano e fondasse la sua banca molti erano i progetti nel campo finanziario di cui abbiamo discusso insieme” ricorda l’avvocato in un’intervista dello scorso gennaio a “Focus Risparmio” in cui ripercorre gli oltre trent’anni di un percorso professionale in cui la passione per la finanza si è continuamente intrecciata all’attività nell’avvocatura per poi “trovare una forma più compiuta” nella nascita di Praude Asset Management Ltd dove Massimo Malvestio opera ancora oggi in qualità di Presidente del Comitato Investimenti.

Massimo Malvestio: i traguardi di Praude Asset Management Ltd

“L’attività di avvocato mi ha impegnato a tempo pieno, non abbastanza però da farmi perdere una passione che nel tempo, dati i risultati, ha dovuto quasi obbligatoriamente trovare una forma compiuta”: nelle parole di Massimo Malvestio si leggono quelli che oggi possono considerarsi i punti di forza di Praude Asset Management Ltd. L’interesse che spinge alla conoscenza, alla preparazione. L’esperienza alla base di una vision lungimirante sui mercati finanziari. L’attenzione nell’aggiornarsi di continuo, nell’accrescere e perfezionare le proprie competenze. Non a caso è stata proprio Praude Asset Management Ltd ad aver lanciato Hermes Linder, il fondo che nel 2017 ha vinto il prestigioso Thomson Reuters Lipper Award nella categoria European Small Cap: dal lancio è arrivato a segnare un +600%, con “oltre 340 milioni di euro di patrimonio” riuscendo a piazzarsi “tra il miglior 1% dei fondi Small Cap per rendimento in tre degli ultimi sei anni (su Bloomberg)”. Come ha sottolineato Massimo Malvestio anche in una recente intervista a “I Corrieri del Risparmio”, si tratta di un fondo con “una notevole libertà di movimento e che oggi è investito soprattutto in Italia”.