Mangia lavora cura: alimentazione e salute della donna

Comunicato Stampa

Mangia lavora cura: alimentazione e salute della donna

 

In occasione dell’8 marzo, festa della donna, un convegno a Milano presenta vari temi trasversali alla sicurezza di genere: dal rischio alimentazione alla salute e sicurezza delle lavoratrici.
 
Benché in questi anni sia aumentata la consapevolezza dei rischi specifici delle donne lavoratrici, dovuta anche all’indicazione del Decreto legislativo 81/2008 di valutare tutti i rischi compresi quelli ‘connessi alle differenze di genere’, rimane ancora molto da fare per migliorare la tutela delle donne nei luoghi di lavoro.
 
Molti studi hanno rilevato che i rischi per le lavoratrici non solo possono essere correlati alle differenze di genere, ma sono incrementati dalle difficoltà di conciliare le esigenze di lavoro e di vita, in relazione alla possibile diversità, rispetto ai colleghi maschi, di ruoli sociali e carichi extralavorativi. Non è infatti semplice dover conciliare l’attività lavorativa con la gestione della casa e con la cura dei figli. E quando questi elementi si incrociano poi con altri fattori di rischio – ad esempio quelli connessi alla precarietà del lavoro o all’esposizione a forme di molestia – l’incremento dei rischi lavorativi per le donne può risultare esponenziale.
 
Per affrontare queste tematiche e parlare delle differenze di genere nel mondo del lavoro, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS), in collaborazione con il Comitato Donne AiFOS “SOFiA”, ha organizzato a Milano in occasione della prossima “giornata internazionale della donna”, l’8 marzo 2017, un convegno di studio e approfondimento dal titolo “Mangia lavora cura: alimentazione e salute della donna”.
 
Il convegno affronterà varie tematiche trasversali a cui sono soggette le lavoratrici e, più in generale, tutti i lavoratori. Dalla rilevanza del cibo, anche a livello di prevenzione e di cura, fino al rischio alimentazione: quali possono essere i cibi funzionali ad una migliore tutela della salute e sicurezza nel lavoro femminile? Quale può essere un’alimentazione corretta per affrontare le problematiche dell’invecchiamento della forza lavoro nel nostro paese? E quali sono i giusti “ingredienti” per una formazione efficace alla salute e sicurezza che tenga nel giusto conto anche le differenze di genere?
 
Ricordiamo che il Comitato Donne AiFOS “SOFiA” sviluppa e promuove i temi della tutela della salute e sicurezza, della prevenzione, protezione e miglioramento nel tempo, seguendo principalmente, ma non in modo esclusivo, tre focus:
– la saggezza nel gestire il precario equilibrio stress e benessere, che si traduce nell’attenzione a preservare il delicato equilibrio della donna poliedrica protagonista nella famiglia, nel mondo del lavoro e nella società;
– la saggezza nel valutare tutti i rischi durante l’attività lavorativa anche dal punto di vista femminile, in base alle caratteristiche proprie di ogni settore di attività e di ogni professionalità e ai rischi specifici associati ad ogni mansione;
– la saggezza del valorizzare il ruolo educativo e propulsivo della donna nella famiglia, nella scuola, nei luoghi di lavoro e nella società, per stimolare la sensibilità di genere, il cambiamento e il miglioramento dei comportamenti con l’obiettivo di promuovere la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro e la prevenzione dei rischi.
 
In linea con gli obiettivi del Comitato è stato dunque organizzato l’8 marzo 2017 il convegno gratuito “Mangia lavora cura: alimentazione e salute della donna”. Il convegno si tiene a Milano, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, presso il Centro Congressi “Le stelline” in corso Magenta 61.
 
Il programma del convegno:
 
Introduzione: Paola Favarano, Presidente SOFiA Comitato Donne AiFOS, Consigliere Nazionale AiFOS
 
Interventi
Sabatino De Sanctis, Medico Competente e Responsabile eventi Be Human: “Noi siamo quello che mangiamo”;
Rosanna Guarini, Medico chirurgo specializzato in igiene e medicina preventiva. Counselor relazionale e nutrizionale e Carla Mammone, Consigliere Nazionale AiFOS e membro comitato direttivo SOFiA: “Lasciate che il cibo sia la vostra medicina”;
Eleonora Buratti e Carlo Giolo, autori del libro “La dieta dei mestieri”: “Rischio alimentazione: cibi funzionali, salute e sicurezza nel lavoro femminile”;
Debora Cantarutti, Founder BON – cibo buono che fa bene: “L’alimentazione anti aging nel quotidiano: idee pratiche dal bar alla Schiscetta“;
Edoardo Venturini, Direttore Relazioni Esterne e comunicazione Sodexo Italia SpA: “Portare sul lavoro la corretta alimentazione”;
Matteo Fadenti, Consigliere Nazionale AiFOS e Consulente esperto in igiene degli alimenti e Haccp: “Pillole per la corretta conservazione degli alimenti”;
Adele De Prisco, Membro del comitato di Presidenza AiFOS e Responsabile sportello sicurezza Cisl Brescia: “Condividere ingredienti per una formazione efficace alla salute e sicurezza”;
Daiana Tripodi, attrice e regista teatrale, fondatrice di Arkadina Teatro: “I really love junk food?”
 
Dibattito con il pubblico
 
 
Questo è il link per il programma e l’iscrizione all’evento: http://aifos.org/home/eventi/intev/convegni_aifos/mangia_lavora_cura
 
 
Si ricorda che il convegno è gratuito, ma con iscrizione obbligatoria, e che a tutti i partecipanti al convegno verrà consegnato un attestato di presenza valido per il rilascio di n. 2 crediti per Formatori area tematica n.2 (rischi tecnici), RSPP/ASPP.
 
 
Per informazioni e iscrizioni al convegno:
Direzione Nazionale AiFOS: via Branze, 45 – 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia – tel.030.6595031 – fax 030.6595040 www.aifos.itconvegni@aifos.it
 
 
09 febbraio 2017
 
 
 
Ufficio Stampa di AiFOS
ufficiostampa@aifos.it
http://www.aifos.it/