“L’uomo nel buio” di Marco De Fazi: un thriller psicologico che vi lascerà senza fiato!

L’uomo nel buio” è un thriller di grande spessore scritto dall’autore Marco De Fazi. Nel libro lo scrittore affronta il tema della paura, che spesso ha un peso maggiore del pericolo che potrebbe sopraggiungere.

La trama si snoda in maniera semplice e lineare, ma è arricchita, pagina dopo pagina, da dettagli ed elementi che rendono la storia sempre più intrigante.

Il pathos cresce, così come la voglia da parte del lettore di scoprire cosa si nasconda dietro tutto quel dolore, quella perdita e le morti che ne conseguono.

Il padre di Conor viene ucciso da un uomo che entra in casa loro durante una notte. Conor viene ferito e la sua mente comincia a dare segni di cedimento. Il suo equilibrio psicologico e la sua stabilità vengono meno e inizia ad avere paura del buio e del sangue.

Dopo alcuni anni si trasferisce con la mamma a Pinefall, un luogo che dovrebbe ridargli serenità e tranquillità, ma le cose non vanno secondo i piani. Infatti la cittadina viene sconvolta da un omicidio simile a quello che ha coinvolto il padre di Conor. Subito dopo ce ne saranno altri e a occuparsi dell’indagine sarà lo sceriffo Clay Stone.

Sarà lui a dover scendere nei meandri della mente umana per scoprire chi è stato, perché lo ha fatto e cosa lega i vari omicidi.

L’uomo nel buio” è un thriller psicologico pensato con cura, scritto con passione e raccontato con pathos.

Il libro non è fatto solo dall’indagine per scoprire chi sia la mano che muove i fili della storia, ma c’è anche un’analisi profonda dei sentimenti.

Lo scrittore Marco De Fazi ci parla di dolore causato dalla perdita, di fobie e dell’equilibrio psicologico che viene meno a seguito di un grande shock.

Azioni, colpi di scena, approfondimento dei personaggi e una buona ambientazione fanno di questo thriller psicologico una storia interessante.

E per i lettori che amano questo genere, non resterete delusi: quando penserete di aver capito, verrete condotti subito dopo in un’altra direzione.

Quarta di copertina de L’uomo nel buio

Quando un uomo si introduce nottetempo nella loro abitazione e uccide il padre di Conor, la vita del ragazzo e della madre Wendy viene completamente sconvolta. Conor, seppur ferito gravemente, riesce a sopravvivere, ma deve fare i conti con le forti conseguenze psicologiche di questo trauma, tra cui un’incontrollabile fobia per il buio e per il sangue. Qualche anno dopo, madre e figlio hanno l’opportunità di voltare pagina e iniziare una nuova vita a Pinefall, una tranquilla cittadina di provincia. Nel giro di pochi giorni, però, la città viene scossa da un efferato omicidio le cui modalità ricalcano le stesse che hanno coinvolto il padre di Conor. Al primo delitto ne seguono rapidamente altri e presto appare inevitabile che siano tutti collegati da un unico misterioso filo conduttore. Riuscirà lo sceriffo Clay Stone a stanare l’uomo nel buio?

Per maggiori informazioni e per acquistare il libro “L’uomo nel buio”: Feltrinelli.