Le caratteristiche di una perfetta location per una festa di comunione

Le caratteristiche di una perfetta location per una festa di comunione

Il giorno della Prima Comunione è uno dei giorni più importanti per tutti i bambini.
Una delle feste più attese del percorso di istruzione e spiritualità che i ragazzi percorrono, ecco il motivo per cui è importante organizzare quel giorno nei minimi dettagli.
La chiesa è quella dove il bambino ha svolto le sue lezioni di catechismo, il vestito per la funzione è in genere deciso dal parroco stesso, in modo che tutti i bambini possano avere lo stesso aspetto.
Restano le bomboniere e la location per quel che riguarda la festa post funzione.
In realtà la festa è quello che il bambino aspetta con più ansia, il pranzo, i regali, il poter stare con amici e parenti.
Questo è il motivo per cui la location dovrebbe essere scelta con molta cura, considerando anche l’intenzione di fare foto che possano ricordare quella giornata di festa.
Se sei della capitale e stai cercando un ristorante per comunioni a Roma siamo qui per darti alcune indicazioni su come scegliere quello più adatto.
In genere il periodo delle comunioni è quello che va da maggio a giugno, le belle giornate, il caldo e il sole, quindi la scelta migliore da fare è quello di una location che abbia uno spazio all’aperto.

Ma vediamo su cosa focalizzare l’attenzione

Come già accennato in precedenza uno ristorante che abbia uno spazio aperto è molto importante.
Un posto dove magari svolgere la prima parte del pranzo o dove fare un aperitivo di benvenuto prima di spostarsi all’interno per il pranzo vero e proprio.
Un occhio anche agli ambienti interni che devono risultare eleganti e con spazi piuttosto ampi, in modo da permettere agli invitati di poter sentirsi a proprio agio ed eventualmente poter girare tra i tavoli per fare due chiacchiere con persone che non si vedono da tanto tempo e che condividono con voi un momento di festa.

E i bambini? La Prima Comunione è la festa di un bambino che la trascorrerà con la sua famiglia e con i suoi genitori.
Ma non è una festa di un bambino con i grandi.
Si tratta di un momento in cui il ragazzo incontra cuginetti di tutte le età, potrebbe lui stesso avere sorelle o fratelli più piccoli e si sa, tenere i bambini a tavola più di un tempo limitato al pranzo non è semplice come si può pensare.
Appena avranno spizzicato la prima parte del pranzo che con cura avrete organizzato, scapperanno via per divertirsi tutto il giorno.
Quindi risulta essere oltremodo importante che il ristorante per la comunione sia dotato di uno spazio dedicato ai bambini.
Una zona del locale dove loro avranno dei giochi con cui potranno passare del tempo e addirittura dell’animazione che possa allo stesso tempo tenere d’occhio i bambini e farli divertire.

Lo stile

Quelle fin qui descritte sono le caratteristiche che un ristorante per comunioni a Roma deve avere, dopo aver valutato ciò sarete liberi di scegliere in base agli arredi, alla tipologia di pranzo che vorrete organizzare, al menù che avrete pensato di far servire e infine al prezzo che dovrete pagare.