La casa dei sogni? Una villa in bioedilizia

La casa dei nostri sogni può essere anche una casa che preserva l’ambiente?
La risposta oggi è si.
Grazie alla grande diffusione delle ville in bioedilizia, oggi è possibile progettare e costruire la casa dei propri sogni in pochi mesi con la possibilità di personalizzare completamente ogni particolare, dalla struttura agli infissi, fino al giardino.
Quello che conta però è che queste ville in bioedilizia, certificate dai migliori enti certificatori per l’ecocompatibilità e il risparmio energetico, consentono di risparmiare fino al 90% sui consumi di riscaldamento e raffreddamento e di ridurre notevolmente le immissioni nell’ambiente.
Il legno, e in particolare l’abete rosso, oggi è uno dei materiali più diffusi per la costruzione in bioedilizia perché favorisce la coibentazione perfetta della casa, isola dall’esterno e permette un’alta possibilità di personalizzazione. Ma non è tutto.
Le case prefabbricate in legno, come le ville in bioedilizia, sono anche delle strutture che offrono ai propri abitanti una sicurezza che nessuna altra struttura è in grado di offrire. Stiamo parlando di resistenza agli incendi e ai terremoti.
Le ville e le case in legno sono in grado di resistere agli incendi (per quanto possa sembrare un ossimoro) più di qualsiasi altra costruzione con test che dimostrano come un incendio che raggiunge i 1075°C per più di 122 minuti non porti le pareti ad una temperatura superiore ai 24°C.
Le case in legno infine sono in grado di resistere alle sollecitazioni di un terremoto di forza due volte superiore a quello che ha colpito l’Acquila nel 2009 e ben superiore alla forza del terremoto di Kobe del 1996, il più devastante mai verificatosi.
Una villa in Bioedilizia può quindi considerarsi come un sogno che diventa realtà: una realtà fatta di sicurezza, attenzione per il pianeta e senza alcun dubbio design e domotica.
Esistono luoghi unici al mondo dove alcuni costruttori hanno deciso di rendere questi sogni reali: scopri le ville sul lago di garda.