Luglio 17, 2024

Investire in oro fisico significa mettere al sicuro i propri risparmi acquistando monete e lingotti d’oro, le due tipologie di prodotti in metallo prezioso per eccellenza, in cui si può parlare effettivamente di oro puro, ovvero di oro con 999,9 millesimi.
Ma perché proprio monete e lingotti? E se si investisse in gioielli?
In realtà, l’acquisto di gioielli non può essere considerato un vero e proprio investimento, per due ragioni fondamentali. La prima è strettamente legata ali materiali con cui vengono realizzati i gioielli: oltre all’oro sono presenti altre leghe molto meno preziose, indispensabili per la realizzazioni di oggetti flessibili, che poi devono essere poi indossati. In questo caso, infatti, non si può parlare di oro puro, perché il metallo più prezioso viene unito ad altri materiali non preziosi, pertanto diventa difficile stimarne il valore reale.
La seconda ragione è legata alla manodopera e alla creatività intrinseca in un gioiello: il costo finale del prodotto, infatti, sarà il risultato dell’oro utilizzato (e delle altre leghe necessarie alla sua produzione) unito al lavoro di creatività e arte e lavoro appartenenti all’orefice.
Non è raro, infatti, incontrare persone che – convinte di aver fatto un ottimo acquisto e di aver riposto i propri risparmi in un investimento o in un regalo di grande valore – scoprono che il gioiello firmato e acquistato a peso d’oro viene in realtà valutato un quinto del costo sostenuto per comprarlo, perché composto da una piccola parte d’oro e il resto di acciaio.
In sostanza, se si desidera fare un regalo importante, si può acquistare un gioiello per la sua fattura e la sua eleganza, se invece si desidera fare – o regalare – un investimento, è opportuno optare per un lingotto o elle monete d’oro, il cui valore può oscillare in alto o in basso, ma sul lungo periodo nulla sarà perduto.
A influire sul valore dell’oro, infatti, ci sono 3 fattori: il prezzo dell’oro al momento in cui viene acquistato, il suo peso, ovvero i grammi contenuti all’interno della moneta o del lingotto, e la percentuale applicata dal rivenditore.
Ma perché conviene investire in oro? Ecco 3 motivi
Considerato da sempre un bene rifugio per eccellenza, investire nell’oro ha sicuramente dei vantaggi inconfutabili. Innanzi tutto, consente di mettere al sicuro il proprio capitale, piccolo o grande che sia, perché l’oro è da sempre (o meglio da secoli) considerato come il bene più sicuro.
Il secondo motivo per cui conviene investire in oro è il suo rendimento, che viene garantito soprattutto sul lungo periodo. Il pregio fondamentale di questo metallo prezioso è che si tratta di un prodotto il cui valore tende ad aumentare e raramente a scendere, specie quando il mondo della finanza subisce dei colpi. Il terzo vantaggio è connesso con le caratteristiche di questo metallo: l’oro è un bene fisico e quindi, anche in caso di default, non verrebbe minimamente toccato.

Related Post