IMPARA A RICONOSCERE IL TUO STILE DI ARREDAMENTO

 
Capire che tipo di stile fa davvero per voi non è cosa semplice come si potrebbe pensare. Probabilmente se vi recate in un salone di arredamento a Lecce vi orientate immediatamente verso un tipo di design, dando per scontato che sia quello che vi rappresenti meglio. In realtà, non è detto che sia così; tante volte subiamo i condizionamenti più inconsapevoli da infiniti campi di influenza che sfuggono anche alla nostra attenzione più razionale. Dai pareri degli amici al cinema, da internet alla Tv, è possibile che qualcosa ci spinga ad affezionarci ad uno stile che, a lungo andare, si possa scoprire non adatto a noi. Capire lo stile che davvero ci rappresenta necessita un’analisi su se stessi e un impegno cosciente e consapevole. Una delle tecniche più efficaci consiste, in maniera molto semplice,nell’osservazione degli oggetti che ci stanno intorno. Inevitabilmente, alcuni oggetti produrranno in noi un effetto positivo, altri possono spingerci ad allontanarci, altri ancora ci lasciano indifferenti. La cosa più efficace da fare è annotare da una parte gli oggetti che ci attraggono, dall’altra quelli che ci respingono.
Dopo un’osservazione attenta e dopo aver classificato un numero rilevante di oggetti (e qui definire la quantità rilevante costringe ad entrare nel campo della relatività) provate ad esaminarli a uno a uno. Ora ponetevi le domande: cosa hanno in comune gli oggetti della colonna di sinistra? E cosa quelli di destra?
Sono disposto/a a fare piazza pulita di tutti gli oggetti che non mi piacciono? Trovando le risposte a queste domande comincerete già ad avere un quadro più organico e, chissà mai, potreste anche capire qualcosa in più su voi stessi.
Per svolgere questo compito, è necessario che vi liberiate da ogni condizionamento o pregiudizio.
Giudicate gli oggetti per quello che sono e che suscitano in voi, isolando la componente simbolica. Siete riusciti davvero a farlo? Oppure il vaso che vi ha regalato la nonna è finito tra gli oggetti apprezzati solo per una rilevanza emotiva che possiede?
Magari, la prossima volta che entrerete in un negozio di arredamento a Lecce, senza nemmeno che ve ne accorgiate vi ritroverete in un settore che fino a quel momento avevate sempre ignorato.