Immobili, il Covid non intacca il valore delle case

Immobili, il Covid non intacca il valore delle case

In Italia cresce il valore delle case nei primi tre mesi dell’anno nonostante lo scoppio della pandemia. Sembra strano ma è proprio così e a confermarlo è l’Istat. Immobiliare Cambio Casa, leader tra le agenzie immobiliari a Taranto, valuta e osserva con attenzione l’andamento del comparto del mattone in questo periodo di ripartenza.

L’indice dei prezzi delle abitazioni IPAB, ovvero quelle acquistate dagli italiani per viverci o per investimento, ha registrato nel I trimestre 2020 un incremento medio dell’1,7%: un dato che non si verificava dal 2011. A determinare questa crescita sono stati il prezzo più alto delle nuove abitazioni (+0,9%) e soprattutto il costo di quelle già esistenti (+1,9%). Per l’Istat la crescita dell’IPAB è certamente la più alta da quando esiste l’indice, in riferimento ai primi tre mesi dell’anno; ma dall’istituto arrivano inviti alla prudenza, perché si dovranno attendere i numeri dei prossimi trimestri, quando le conseguenze del Covid sul settore saranno più chiare.

Conseguenze che sono già ben visibili e di segno opposto se guardiamo alle compravendite, che durante i mesi gennaio, febbraio, marzo 2020 registrano un crollo del 15,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Anche in questo caso, è doveroso tenere conto dei risultati del II trimestre, esattamente il periodo clou della pandemia.

Offrire servizi immobiliari e soluzioni personalizzate di affitto e acquisto di case in vendita a Taranto, ville e locali commerciali resta, invece, il compito che da anni e ogni giorno Immobiliare Cambio Casa svolge con passione e professionalità.