Luglio 17, 2024

Il Tour de France strizza l’occhio alla Formula 1


Un itinerario di soli 65 chilometri potrebbe essere considerato la tappa più importante del Tour de France? Secondo coloro che lo organizzano, e in che modo, parlano addirittura di “palcoscenico esplosivo” e qualificano l’ultima salita come il “nuovo Tourmalet”. In questo momento, e questo siamo assolutamente sicuri, si può dire che sarà un giorno particolare, con un inizio sorprendente e una fine mai visti.
25 luglio 2018
La data è ben studiata da tutti i candidati per vincere il Tour quest’anno. Solo quattro giorni dalla fine a Parigi dovranno iniziare e salire. E per dare più succo alla scommessa, i corridori saranno posizionati sulla linea di partenza sulla griglia, come nelle gare di moto o auto formula. La luce verde darà l’avviso di uscita, con i corridori posizionati secondo la classificazione di quel momento. La maglia gialla sarà la prima posizione, le prime dieci dopo l’altra e oltre le altre, divise in gruppi di 40 ciclisti, seguendo sempre l’ordine del generale.
L’inizio
Una tappa di così brevi chilometri non ha precedenti immediati ed è necessario tornare al Tour di soli 30 anni fa, quando uno dei soli 38 chilometri era disputato. Ciò che davvero sorprende è il layout di quest’anno. Un concentrato di montagna senza tempo per riprendere fiato. E soprattutto la fine, l’altezza del Portet, un vero gigante, un nuovo Tourmalet.
Quest’ultima salita inizia a Saint Lary, a quasi 900 metri di altitudine, e culmina al 2.215, questo lo pone a cento metri più in alto rispetto al Tourmalet. E tutto ciò in soli 16 chilometri ad un’altezza media di quasi il 9%. Il paesaggio è magnifico, sarà uno degli impatti di quest’anno. Dei 65 chilometri del giorno, 38 sono in alto.
La fine
La partenza di quel giorno, con questa “nuova griglia”, verrà effettuata a 10 km. dall’Alto del Portilhon, che segna il confine franco-spagnolo. A Bagnères, inoltre, ci sarà una zona di riscaldamento, che permetterà ai ciclisti di correre a tutta velocità non appena il semaforo diventa verde.
Per questa gara, l’intenzione è che il palco diventi diretto tra i favoriti per vincere il Tour, senza ospiti secondari. Dovrebbe anche essere previsto che la maggior parte delle persone gregarie si trovi in ​​posizioni basse della classificazione e quindi nei gruppi ritardati della rete.
Infine, dopo aver superato questo test innovativo, il futuro vincitore del Tour dovrà ancora superare altri due test antincendio. In primo luogo, venerdì 27 luglio, un classico palcoscenico pirenaico con fermata Tourmalet. E infine, sabato 28, l’unica prova a cronometro individuale dell’intero Tour: 31 chilometri attraverso i Paesi Baschi francesi che non sono, di gran lunga, piatti.
Rendi l’attesa più breve
C’è ancora più di un mese per godersi questi incredibili test. E come puoi aspettare che arrivino? Bene … Uscendo per goderti la tua bici da strada con il tuo partner o i tuoi amici. E se ancora non ne hai uno, puoi averlo presso il negozio online di biciclette Helliot Bikes.
Ci vediamo lunedì con un nuovo articolo del tuo sport preferito, ti stiamo aspettando!

Related Post