Hosting: cos’è e come sceglierlo

Cosa si intende quando si parla di hosting? Cerchiamo di fare il punto della situazione, in modo tale da riuscire a chiarire quanto più possibile il discorso che interessa tutti coloro che si affacciano per la prima volta nel mondo degli spazi web. Iniziamo con il dare una sorta di definizione di ciò che è l’hosting e diciamo che in gergo informatico si va a definire hosting un servizio che permette di rendere accessibile agli utenti uno spazio web. La parola deriva dall’inglese to host, che significa, per l’appunto, ospitare e, pertanto, da ciò si capisce tutto. Si tratta, in buona sostanza, di uno spazio che permette di collocare su un determinato server web tutte quelle che sono le pagine, i siti, ecc. Il fine ultimo, quindi, è quello di rendere suddetti strumenti direttamente e immediatamente fruibili dagli utenti. Il server web in questione si definisce host ed è uno spazio connesso a internet al fine di andare a garantire l’accesso alle pagine di un determinato sito attraverso la ricerca via browser. In che modo accade tutto ciò nello specifico? I contenuti vengono individuati attraverso quelli che sono definiti rispettivamente come dominio e indirizzo IP.
Il servizio di hosting può essere tanto gratuito quanto a pagamento. Va da sé che le soluzioni a pagamento rimangono le migliori, soprattutto per quel che concerne affidabilità, servizio clienti e altri aspetti sostanziali che devono essere presi in considerazione.
Detto questo, poi, si deve anche spiegare che quando si parla di server, si intende un computer che rimane collegato alla rete web 24 h su 24, 365 giorni all’anno, in modo tale che ciascun utente possa raggiungere un determinato sito internet in qualsiasi momento lo desideri. Se, quindi, si fa una ricerca attraverso browser di una parola chiave piuttosto che di un sito, si va sempre a richiamare un server, che permette l’accesso alla risorsa ricercata. Se il server non risponde, è impossibile visualizzare il sito. Detto questo, risulta essere chiaro che è di gran lunga preferibile affidarsi a dei sistemi hosting affidabili che, nella maggior parte dei casi, sono a pagamento. Come individuare il fornitore di servizi migliore? Facendo delle ricerche e affidandosi alle esperienze di utenti che li hanno testati. Solo in questo modo si può capire se un dato servizio è affidabile o meno. Rivolgersi sono ed esclusivamente a fornitori competenti e affidabili è il primo passo verso il successo, dato che solo in questo modo ci si assicura il miglior servizio possibile, che permette di avere il proprio sito online 24 h su 24 per essere consultato da chi lo desidera. Solo in questo modo si può essere sicuri di avere dei contenuti sempre visualizzati e un sito di qualità e sempre sottoposto all’attenzione degli utenti interessati. Per trovare il proprio hosting preferito è importante, tuttavia, prima individuare cosa si desidera fare del proprio spazio web e quali sono le prospettive future. Solo in questo modo si può trovare esattamente quello che si cerca nella marea di offerte che ci vengono quotidianamente proposte.