GUARIRE CON IL PRANA: ENERGIA E RESPIRO COSMICO

Come funziona la guarigione del Prana e in cosa consiste?

Prana in sanscrito significa «vita» o «respiro» . Secondo la filosofia indiana, acquisita attraverso lo Yoga, la guarigione del Prana avviene tramite la trasmissione dell’energia universale, che attiva le forze di auto-guarigione. Già in tempi remoti i saggi conoscevano la forza del respiro vitale cosmico. La guarigione energetica insieme alle forze originarie dell’universo guidano ad una sensazione di benessere.

COME FUNZIONA IL PRANA?

La pratica del Prana è un sano metodo di azione, basato sulla conoscenza dell’energia vitale, pratica conosciuta anche come CHI o respiro vitale. Quale significato importante riveste questa energia in relazione alla benessere fisico, è facile riscontrarlo nell’equilibrio delle riserve energetiche in situazioni di stress, mancanza di movimento o cattivo umore.
Il Prana è l’energia eterna originaria dell’universo, che quotidianamente assumiamo respirando aria, o a contatto con il sole. La cura del prana ha come assunto che l’uomo può essere parte della sua guarigione, se assume sufficiente energia vitale dal mondo che lo circonda. E questa energia si riassume nella vitalità e nello stato di benessere del corpo e dell’anima.
La mancanza del Prana è la causa per il senso di stanchezza, di stress e di spossatezza.
La pratica del Prana, esercitata ad esempio nello Yoga, aiuta ad usufruire delle sorgenti di forza del cosmo, apportando i seguenti effetti:
– Attivazione dell’auto-guarigione
– Rafforzamento della forma fisica e protezione dalle energie negative
– Rilassamento e controllo degli stati di crisi
– Liberazione dei freni interni e rafforzamento dell’intuizione
– Chiarezza interiore e sviluppo spirituale
prana

ORIGINE DELLA GUARIGIONE DEL PRANA

La guarigione del energetica del prana è un procedimento di guarigione vecchio di millenni, e veniva praticato nella sfera dei precetti religiosi. L’energia del prana viene menzionata anche negli scritti della medicina cinese, così come nelle pratiche di guarigione orientali ed esoteriche. Le conoscenze relative al prana come pratica di guarigione sono state sistematizzate ed organizzate dal Gran Maestro CHOA KOK SUI.

CHI ERA CHOA KOK SUI?

Choa Kok Sui era filippino e nella sua vita è stato uomo d’affari, ingegnere, ricercatore ed esoterico. Come scienziato è conosciuto come il fondatore del Prana come metodo di guarigione. I suoi discepoli lo chiamavano Gran Maestro, titolo consueto della cultura asiatica, in segno di rispettabilità e importanza. Choa Kok Sui ha studiato vari metodi di guarigione, come lo sciamanesimo e il Qi qong. Dalle conoscenze acquisite in questi campi e dai principi universali sviluppò il metodo di guarigione PRANIC HEALING, metodo semplice, pratico e leggero di procedimento di guarigione. Al metodo della guarigione va accostato lo viluppo spirituale, mediante la modestia, la compassione e la bontà. Choa Kok Sui ha svolto seminari e lezioni in tutto il mondo, diffondendo il sapere sul Pranic Healing attraverso molte pubblicazione, secondo la sua volontà di contribuire allo sviluppo spirituale e fisico dell’umanità.
L’energia che guarisce è la conseguenza dei principi dell’energia corporale, definita aura. Questa energia può subire dei cali a causa di un’alimentazione scorretta o emozioni forti e negative, come lo stress, causando il sorgere delle malattie. Dopo una sessione di Prana Healing ci si sente rilassati . Ogni organismo possiede le capacità per rigenerare sé stesso.

COME FUNZIONA IL PRANIC HEALING?

Chi pratica il Pranic Healing tasta i blocchi della persona senza toccarlo. In questo modo vengono purificati i chakra, per condurre energia in grado di attivare i meccanismi di autoguarigione. Questa energia non proviene dal guaritore, bensì dalle sorgenti della forza. Queste forze derivano dall’energia cosmica, la quale è in grado di bilanciare il sistema energetico interno.
 
numericartomanti.it