Alessio, Bogo e Paracchini partecipano al Premio “Cesare Pavese”

Alessio, Bogo e Paracchini al Premio “Cesare Pavese”
GIANFRANCO ALESSIO, ROBERTO BOGO E MASSIMO PARACCHINI PARTECIPANO AL PREMIO “CESARE PAVESE” A SANTO STEFANO BELBO.
PREMIO CESARE PAVESE 2016
Tre artisti vercellesi, Gianfranco Alessio, Roberto Bogo e Massimo Paracchini partecipano al Premio “Cesare Pavese”, esponendo a Santo Stefano Belbo le seguenti opere: “Cesare Pavese” di Gianfranco Alessio, “Constance Dowling” di Roberto Bogo” e “Free Sprinkling Overflowing e Sparkling su Cesare Pavese nei movimenti iperellittici e iperdimensionali dell’anima e dell’Universo” di Massimo Paracchini.
Il CEPAM  (Centro Pavesiano Museo Casa Natale), in accordo con la Fondazione Cesare Pavese, la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo ed il Patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo e Comune  di Santo Stefano Belbo, indice la XXVII edizione del Premio di Pittura Cesare Pavese, con il seguente tema “Luoghi, Personaggi e Miti Pavesiani”.
Il Premio Cesare Pavese nasce per rendere omaggio a un autore divenuto un classico della letteratura italiana e internazionale, pur mantenendo un forte legame con le sue radici piemontesi. Viene assegnato agli scrittori, agli artisti e agli intellettuali che meglio hanno saputo trasmettere il legame con il territorio, il valore dell’impegno civile o fornire punti di vista stimolanti su tematiche attuali. La Mostra è stata inaugurata domenica 7 agosto e si concluderà domenica 25 settembre 2016.