Destinazione 5 per mille: Gesti e non Parole

Cambiare la vita di qualcuno si può fare con un piccolo gesto; non occorrono tanti progetti e neppure tanto denaro per donare un futuro migliore ai bambini meno fortunati. Un gesto insignificante per noi e un gesto molto apprezzato dai destinatari di questo fondo che possono vedere ribaltato il loro futuro. Una piccola destinazione 5 per mille può dare speranza e un futuro migliore per le persone affette da gravi malattie.
 

Perché Donare il 5 per Mille

Una destinazione del 5 per mille è un gesto semplice per grandi progetti. Significa offrire maggiori servizi e aiuti alle persone affette da sordocecità cercando di dar loro maggiore serenità e un futuro migliore.  Le Associazioni, le Fondazioni e gli Enti No profit combattono ogni giorno per cercare di non far perdere loro la speranza. Quando non si vede e non si sente si è purtroppo molto vicini alla scelta di abbandonarsi a se stessi e vivere una vita isolati da tutto e tutti all’insegna della depressione e disperazioni. Le associazioni vogliono evitare proprio questa possibile fine e dare, attraverso il nostro contributo, un aiuto concreto affinché ciò non avvenga. Attraverso la destinazione del 5 per mille si andranno ad incrementare i centri riabilitativi , si costruiscono scuole e si cercano nuovi operatori che sappiano accompagnare le persone affette da queste malattie lungo l’intero percorso di crescita e sviluppo conoscitivo. Si vuole dare maggiore spazio alla ricerca scientifica, si vogliono sostenere le famiglie e si dà loro maggiore assistenza grazie ad un elevato numero di volontari e personale specializzato in questo tipo di percorso.
 

Come effettuare una donazione del 5 per mille

Effettuare una donazione del 5 per mille è diventato davvero facile e veloce grazie alla normativa entrata in vigore nel 2006 che dà la possibilità al contribuente di donare una quota pari al 5 per mille dell’Imposta sul reddito delle persone fisiche ad enti del volontariato. Per l’anno 2017, il 5 per mille è destinato a sostegno di Organizzazioni di volontariato, Onlus, Cooperative sociali e Consorzi di Cooperative Sociali; Associazioni di promozione sociale; Associazioni e fondazioni di diritto privato, Associazioni promozionali e sociali iscritti nei registri nazionali, regionali e provinciali. Donare il 5 per mille significa assicurare un futuro migliore ai bambini che non possono né sentire né vedere, significa garantirgli un percorso di crescita continuo e costante, significa farli inserire attraverso programmi ad hoc all’interno della società superando gli ostacoli. La donazione del 5 per mille è davvero molto semplice da compiere: basta che il contribuente metta la propria firma in uno degli spazi presenti nel modello di dichiarazione dei redditi riportando il codice fiscale dell’ente a cui si vuole donare, per esempio Associazione, Fondazione o Onlus. Diamo anche noi il nostro contributo, doniamo un sorriso che duri per sempre! Con la nostra donazione e il nostro contributo si fa ricerca e riabilitazione. Chiudiamo gli occhi un’istante e proviamo ad isolarci, prenderemo subito coscienza della difficoltà a cui sono esposti quotidianamente i sordociechi non per un singolo istante bensì ventiquattro ore su ventiquattro e trecentosessantacinque giorni l’anno.