Dal servizio di trasporto privato allo scooter elettrico

La società Uber, in continua evoluzione, sembra voler continuare a cambiare il modo in cui ci muoviamo nelle città. Dopo aver guidato il segmento dei mezzi di trasporto privati, e mentre i tassisti vegliano sulle armi nella loro feroce lotta, Uber è a pochi passi dal lancio del servizio di noleggio scooter elettrico della compagnia statunitense Lime a Madrid.
Entrambi sono diventati partner strategici insieme ad Alphabet (la società “madre” di Google) e ad altre aziende, che hanno effettuato un investimento di 335 milioni di dollari che permetterà a Lime di accelerare la sua espansione internazionale, con una sosta nella capitale di Madrid.
E ‘passato un anno da quando ha iniziato in North Carolina (USA) e il servizio di “mobilità accessibile” di Lime opera attualmente in 70 città e campus universitari negli Stati Uniti e in Europa, dove lavora a Parigi o Francoforte, secondo il suo sito web.

Tipi di scooter elettrico

Il servizio è disponibile all’interno dell’app Uber ed è progettato per i viaggi brevi. Gli scooter hanno una portata di circa 32 chilometri e una velocità massima di circa 24 km all’ora. Per il momento, i tassi che saranno applicati a Madrid non sono noti, ma a Parigi costa un euro per prendere lo scooter, poi 15 centesimi al minuto dovrà essere aggiunto. Né hanno chiarito la data esatta in cui inizierà ad operare in Spagna, ma tutte le indicazioni sono che potrebbe essere quest’anno.

Opportunità di lavoro

Inoltre, Lime ha iniziato ad assumere lavoratori che, come le aziende alimentari di consegna a domicilio, saranno legati all’azienda come lavoratori autonomi. Il vostro compito sarà fondamentalmente quello di raccogliere gli scooter in strada, portarli a casa e ricaricare le batterie. Una volta che questo è stato fatto, possono solo essere restituiti ai loro siti urbani. Un lavoro per il quale i lavoratori potrebbero guadagnare tra i 500 e i 1.000 euro alla settimana, come indicato nelle offerte di lavoro. Questo stipendio dipenderà dal numero di scooter che ogni lavoratore gestisce, che possono lavorare a tempo pieno, a metà tempo o nei fine settimana.
Ma prima di iniziare a fornire il servizio, Uber e Calce stanno affrontando una prima battuta d’arresto a Madrid che condizionerà il loro servizio: il mese scorso il Consiglio comunale ha approvato una nuova ordinanza sulla mobilità, che regola l’uso di scooter elettrici. L’ordinanza vieta l’uso dello scooter sui marciapiedi e ne limita l’uso alle piste ciclabili e alle piste ciclabili, in attesa dell’esito del dibattito in plenaria dopo l’estate.
D’altra parte, se non si può aspettare che questo servizio per iniziare, è possibile ottenere il proprio scooter elettrico per muoversi in città con i migliori componenti di qualità al miglior prezzo nel negozio online di biciclette e, ora, scooter elettrici da Helliot Bikes.
Torneremo domani con un nuovo articolo sul vostro mezzo di trasporto preferito.