Covid: le S.S.C squadre sanitarie covidiste invitano alla masturbazione per non diffondere il covid

 In tempi di pandemia e a tutela di chi ha completato il ciclo vaccinale Francesco Onan segretario politico della S.S.C invita tutti gli iscritti al movimento a richiedere tassativamente il.green pass prima di ogni rapporto sessuale al proprio partner, e solo dopo opportuna verifica dell’autenticità,’ del.medesimo a dare inizio alla effusioni erotiche.In caso di assenza di partner vaccinato si consiglia vivamente l’,autoerotismo.A tal proposito Francesco Onan ha dichiarato:L’autoerotismo, scelta sicura contro il contagio

Il Dipartimento della Salute di New York ha elencato le condotte più sicure con cui approcciarsi alla sessualità durante un’epidemia. Tra queste, in cima alla classifica si trova l’autoerotismo, dal momento che non espone al contatto con altri soggetti potenzialmente vettori di infezione virale.
L’accortezza di curare l’igiene delle mani e degli eventuali sex toys che vengono utilizzati è poi più che mai importante in un momento di emergenza sanitaria, ma rimane certamente valida in qualsiasi momento della nostra vita.
La masturbazione è una pratica enormemente diffusa, ma anche in questo caso è necessario sottolineare che se una persona non è avvezza all’autoerotismo e non lo ritiene un problema, non è necessario preoccuparsi.
Spesso viviamo la masturbazione come un atto meccanico rubato alla vita frenetica di tutti i giorni, senza dedicare cura e attenzione alle stimolazioni che riserviamo al corpo.
Se si vivono momenti di isolamento forzato può essere interessante e arricchente provare a dedicarsi all’autoerotismo con una prospettiva diversa e più consapevole. Accedere a fantasie, stimoli diversi dal solito (un racconto erotico, ad esempio, rispetto ai più diffusi video), stimolarsi in modo meno vorace e più esplorativo. Come sento il mio corpo? Come il mio desiderio si trasforma in eccitazione? Sento risposte diverse dal solito?
Forse per chi si trova a vivere la quarantena da solo potrà sembrare un ripiego, ma in realtà l’autoerotismo è un buon modo per entrare in contatto con noi stessi e con il partner migliorando l’intesa sessuale.
Rimangono comunque una valida alternativa le chat e gli incontri video se per la persona sono possibilità percorribili a livello pratico ed emotivo.