COME ELIMINARE LE CICATRICI

Si può azzardare con l’affermazione che i segni sulla pelle possono garantire che il soggetto abbia vissuto una vita interessante? E’ completamente un azzardo, che non si concilia per niente e spesso con le realtà dei fatti. Lasciamo quindi l’ambito dell’immaginazione e catapultiamoci sulla terra. Le cicatrici sul volto, intendendo quelle piccole, minuscole, che possono presentarsi a chiunque, sono degli inestetismi belli e buoni. Questo significa che occorre individuare il rimedio per eliminarle. Le cicatrici segnano la pelle e simboleggiano un danneggiamento della superficie cutanea, null’altro. Ognuno ovviamente è libero di tenersele o meno ma la cosmetica viene in soccorso di tutti coloro che desiderano invece non avere più le cicatrici sul volto, che vogliono eliminare le cicatrici. Siano essi uomini che donne, a qualsiasi età, perché le cicatrici non hanno età, a differenza magari di altri inestetismi.
 

CAUSE DELLE CICATRICI

 
Per capire come eliminare le cicatrici, occorre prima di tutto conoscere che cosa provoca la formazione delle cicatrici. Prendendo in considerazione le età più giovani, le cicatrici possono essere determinate dall’acne, dai brufoli che producono delle piccole ferite e vanno poi a segnare la cute in profondità, raggiungendo il derma. Un’altra causa può essere l’insorgere di malattie, come ad esempio la varicella, la quale provoca pustole che, se stuzzicate, possono lasciare anch’esse un segno evidente sulla pelle. Inoltre le cicatrici possono essere la conseguenza di una lesione grave oppure di un vero e proprio intervento chirurgico, di una ustione profonda o di una ferita. La cicatrice, in tutti questi casi, si forma perché la superficie della cute ha subito un forte trauma, il quale ha permesso di aprire una sorta di varco più in profondità, raggiungendo la parte sottostante e più delicata. Le cellule specifiche e le fibre di collagene reagiscono immediatamente e con maggiore rapidità rispetto al solito, al fine di ristabilire l’equilibrio della cute e “chiudere” la lacerazione ma, in questo caso, ciò che si ottiene è un effetto che comunque risulta diverso dal resto. Si ha cioè un avvallamento della pelle o un ispessimento della stessa, in quel punto, andando proprio a creare la così detta cicatrice.
 

POSSIBILI RIMEDI ALLE CICATRICI

 
Le cicatrici hanno diversi rimedi per poter essere eliminate. Principalmente si può fari ricorso a due tipi di interventi: uno chirurgico e uno naturale. L’intervento chirurgico per eliminare le cicatrici può essere ad esempio effettuato con il laser, per andare ad eliminare l’ispessimento, oppure si può iniettare l’acido ialuronico per riempire le zone collassate, si possono anche effettuare sedute di radiofrequenza o di laser frazionato. Ma questi sono soltanto alcune alternative.  Volendo invece ispezionare un altro ambito, un’alternativa invece molto valida all’intervento chirurgico, parlando di un livello di azione micro, per piccole cicatrici ad esempio presenti sul viso, sta proprio nell’utilizzo dei prodotti naturali. Tanti sono i rimedi indicati come naturali, l’applicazione di aloe vera, il limone, il bicarbonato, addirittura il pomodoro. Viene però spontaneo introdurre un prodotto cosmetico che racchiude ottimi benefici per eliminare le cicatrici e che è naturale al 100%: la bava di lumaca.
 

LA BAVA DI LUMACA PER ELIMINARE LE CICATRICI

 
Svelato l’arcano, il prodotto naturale al 100% per eliminare le cicatrici altro non è che la bava di lumaca. Tale elemento è alla base di numerose creazioni cosmetiche che forniscono risultati testati e provati. La bava di lumaca è un principio attivo che fornisce nutrimento alla cute, elasticità, collagene, idratazione, protezione. Tutti questi benefici sono fondamentali per risolvere una serie di inestetismi, tra i quali proprio la necessità di eliminare le cicatrici. L’applicazione della bava di lumaca può avvenire tramite diversi prodotti cosmetici, dalla crema al siero, dal gel al contorno occhi. Nel sito Bioluma è possibile conoscere tutti i prodotti forniti dall’azienda: www.bioluma.it