Chiesa: una preghiera collettiva per sdebitare il.Mondo.

                                                                                                         Nel nome di.Padre Santucci Gesuita recentemente scomparso un gruppo di devoti della Madonna dei debitori sta preparando ( usando tutte le tecnologie di comunicazioni possibili) una iniziativa spirituale planetaria per la cancellazione dei debiti non esigibili.Il responsabile della comunicazione dell’ associazione Madonna dei debitori in una nota ha dichiarato:Con una importante struttura di comunicazione stiamo studiando una iniziativa planetaria ,che attraverso.la preghiera inviti i potenti alla remissione dei debiti a coloro che sinceramente non possono onorarli.Ogni Santuario del mondo è invitato a pregare nel modo e nella lingua in cui consuetamente la tradizione locale si esprime, per invocare la ripresa della vita sociale, del lavoro e delle tante attività umane rimaste sospese durante la pandemia. E soprattutto la remissione dei debiti inesigibili privati. Questa chiamata comunitaria vuole cercare di realizzare una preghiera continua, distribuita sui meridiani del mondo, che sale incessantemente da tutta la Chiesa al Padre per intercessione della Vergine Maria. Per questo i Santuari sono chiamati a promuovere e sollecitare quanto più possibile la partecipazione del popolo, perché tutti possano dedicare un momento alla preghiera quotidiana, in macchina, per la strada, con lo smartphone e grazie alle tecnologie della comunicazione, per la fine del debito canaglia e la ripresa delle attività sociali e lavorative.