Che cosa è una VPN e perché si dovrebbe usare

Che cosa è una VPN e perché si dovrebbe usare

 

VPN sta per rete privata virtuale. La parte della rete, beh, è facile. In realtà si tratta di un gruppo di computer che condividono varie risorse. Privato? Questo si spiega da solo. La parte “virtuale” è dove le cose si fanno un po’ più complicate.

Quando ci si connette a una VPN, tutti i dati che vengono inviati dal proprio dispositivo alla rete privata all’altra estremità (e viceversa) vengono “incapsulati”. Ogni pacchetto di dati viene inserito in un altro pacchetto – ricordatevi di mettere una lettera in una busta per evitare che il suo contenuto venga letto durante il trasporto. La busta può ancora essere aperta. Per questo motivo organizzazioni come la CIA hanno messo del nastro adesivo a prova di manomissione sullo sportello. Con una connessione VPN, la crittografia è il nastro a prova di manomissione. Alcune VPN utilizzano SSL per la crittografia (così come i siti web sicuri). Altri possono utilizzare IPSec o PPTP.

Il risultato finale è una sorta di rete all’interno di una rete, ma grazie all’incapsulamento e alla crittografia, la vostra connessione a una VPN rimane privata anche se i dati che trasmettete passano attraverso la rete Internet molto pubblica. Potete trovare qui una guida alle migliori VPN gratuite e a pagamento https://vpn-gratis.org/.

 

Sicurezza

L’élite di hacker russi sostiene di aver stuprato tre dei principali produttori di antivirus statunitensi. La rivalità tra le aziende di mense scolastiche porta ad accuse di pirateria. Cyber criminali rubano 1,75 milioni di dollari da una chiesa dell’Ohio…

Ecco un semplice esempio di come si presenta una connessione VPN, grazie alle persone di Microsoft :

Ricordate come la modalità di navigazione privata del vostro browser teneva traccia della vostra attività al di fuori del computer? Una VPN può effettivamente impedire al vostro Internet Service Provider (così come ai criminali informatici e agli intercettatori) di sapere cosa state facendo. Guardate il diagramma di Microsoft: l’ISP può vedere il tunnel, ma non può vedere cosa succede all’interno del tunnel.

Questo è utile anche in luoghi come un hotel, un aeroporto o una caffetteria. Vi mettete in pericolo ogni volta che utilizzate le loro connessioni WiFi pubbliche non criptate. Ma se ci si connette a una VPN subito dopo, si può navigare in sicurezza.

Alcuni fornitori di VPN permettono anche ai loro utenti di spoofare la loro posizione fisica. Possono farlo per accedere a contenuti georeferenziati su siti di video streaming. Una connessione VPN può anche aiutarvi ad aggirare le restrizioni imposte dai fornitori di servizi e proteggervi dal monitoraggio invasivo mentre navigate.

L’utilizzo di una VPN ha anche altri vantaggi, ma l’anonimato non è uno di questi. L’utilizzo di una VPN migliora la vostra privacy e la sicurezza, ma non dovreste mai presumere che la vostra attività non possa essere ricondotta a voi se qualcuno lo volesse davvero, davvero.