Cerchi rimedi naturali per le emorroidi? Prova il propoli

Quando si pensa agli utilizzi del propoli è inevitabile che balzi alla mente la straordinaria utilità di questa “creazione” delle api per il trattamento dei disturbi tipici della stagione fredda come ad esempio il mal di gola, la congestioneApi in alveare delle vie aeree o le affezioni febbrili. Il propoli è infatti un ottimo antisettico e battericida naturale, che grazie alle sue proprietà antivirali è molto utile in caso di influenza.
Ma le proprietà benefiche del propoli non si esauriscono certo qui: questa preziosa sostanza viene anche apprezzata anche per la sua spiccata capacità antinfiammatoria e vasoprotettrice, il che la rende un’ottima risorsa e rimedio contro le emorroidi.
Chi ha avuto a che fare almeno una volta nella vita con i sintomi delle emorroidi sa bene quanto sia fastidioso dover fronteggiare dolori, sanguinamenti, sensazione di gonfiore e disturbi correlati. Ed è proprio in questi casi che il propoli può offrire un aiuto concreto, dal momento che – come dicevamo poc’anzi – svolge un’azione antinfiammatoria che aiuta le emorroidi a superare velocemente la “fase acuta”.
E poiché le emorroidi sono dei cuscinetti vascolarizzati, ovvero interessati dall’afflusso di sangue (è proprio per questo motivo che tendono a gonfiarsi), l’azione vasoprotettrice del propoli dà una mano a queste strutture anatomiche a ritrovare una corretta circolazione favorendone lo sgonfiamento e aiutando a ridurre il rischio di trombosi – ovvero la formazione di grumi coagulati di sangue che accentuano ancor di più la sintomatologia emorroidaria.