Carne sì o carne no? Perché mangiare carne fa bene

Con il trend del veganismo che incalza sempre più velocemente, molte persone si convincono che gli alimenti a base vegetale possano essere sufficienti quando si tratta di esigenze nutrizionali quotidiane, eliminando ogni traccia di carne dalla loro dieta. Sfortunatamente, queste persone potrebbero soffrire di carenze vitaminiche, affaticamento e confusione, mettendo sotto serio stress anche il cervello.

I miti sul consumo di carne

macelleria roma san giovanniUno dei miti più nocivi sull’alimentazione è che la carne non è indicata per una dieta sana. Il consumo di carne è attribuito al colesterolo alto, all’ipertensione, alle malattie cardiache e all’obesità. Ma diciamo le cose come stanno veramente: se vuoi puntare il dito sul colpevole dietro a questi problemi di salute, fallo sullo zucchero e sul consumo eccessivo di carboidrati come i cereali e le patate che si trasformano in zuccheri nel nostro corpo.

Tutti gli esseri umani hanno bisogno di mangiare carne. Ci sarà un motivo se per più di due milioni di anni siamo stati principalmente mangiatori di carne. Solo negli ultimi 10.000 anni la dieta umana ha subito delle modifiche, con la crescita del fenomeno della coltivazione di cereali e legumi.

Ma siamo adatti a questa dieta più povera di carne?

macelleria roma san giovanniNegli ultimi 10.000 anni siamo diventati più piccoli in statura e nella dimensione del cervello. La dieta a base di cereali e zucchero ci sta portando ad alti tassi di obesità, cancro, diabete e osteoporosi. Stiamo anche sperimentando un’allarmante incidenza di problemi della pelle, malattie cardiache e infiammazioni di tutti i tipi. Molte sono le informazioni che circolano sul perché non dovremmo mangiare carne, ma scopri i motivi per i quali, invece, dovremmo:

1_Siamo stati creati per mangiare carne

Per natura, gli esseri umani sono mangiatori di carne, il nostro corpo è progettato per questo. Abbiamo incisivi per strappare carne e molari per masticarla. Se fossimo destinati a sopravvivere solo sulle verdure, il nostro sistema digestivo sarebbe simile a quello delle mucche, con quattro stomaci e la capacità di fermentare la cellulosa per abbattere il materiale vegetale.

Le condizioni di salute degenerative che oggi prevalgono nella nostra società non erano di certo proprie degli uomini delle caverne, che vivevano di carne, verdure, pesce, noci, semi e frutta. Nelle società di cacciatori/raccoglitori, il 45-65% del fabbisogno energetico derivava da fonti animali e le malattie cardiache, l’obesità e il diabete di tipo 2 – le malattie che affliggono la società oggi – non erano assolutamente un problema. Con l’introduzione di cereali e alimenti trasformati, queste malattie sono arrivate ad essere quasi una normalità dei nostri tempi.

2_Stabilità dello zucchero nel sangue

La carne aiuta a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue grazie al suo contenuto di grassi e di proteine. Mantenere costante la glicemia è fondamentale per prevenire il diabete di tipo 2 e altre malattie croniche. Ciò aiuta anche a mantenere i livelli energetici stabili e a dare una sensazione di sazietà riducendo l’appetito e il bisogno di cibo non sano. Con un livello glicemico stabile è meno probabile che non si cada nel baratro degli spuntini dolci.

3_Massa muscolare

Puoi lavorare sulla tua massa muscolare fino a svenire dalla stanchezza, ma puoi anche prendere il tuo programma di allenamento e gettarlo nel secchio se hai deciso di evitare la carne nella tua dieta. Il tuo corpo ha bisogno delle giuste sostanze nutritive per ottenere la giusta massa muscolare.

Puoi assumere integratori proteici, ma la migliore fonte di proteine ​​è sicuramente la carne. La carne contiene vitamine e minerali che aiutano la crescita muscolare come lo zinco, utile nella riparazione muscolare, e il ferro, che aumenta i livelli di energia e combatte la stanchezza. La carne contiene anche la creatina, un composto contenente azoto che migliora la sintesi proteica e fornisce ai muscoli energia.

Grazie al suo contenuto proteico, la carne ha un alto effetto termogenico così che circa il 30% delle sue calorie vengono bruciate durante la sola digestione. La digestione dei carboidrati produce solo un aumento dal 6 all’8 % nel dispendio energetico, mentre la digestione delle proteine ​​nella carne produce in genere un aumento dal 25 al 40 %.

4_Salute dei neurotrasmettitori

Le persone che non mangiano carne sono particolarmente vulnerabili agli squilibri dei neurotrasmettitori, e questo a causa dell’assenza di proteine ​​della carne, che fornisce tutti gli aminoacidi essenziali necessari al corpo umano. I neurotrasmettitori sono messaggeri chimici endogeni che regolano molte delle nostre funzioni, comprese le prestazioni fisiche, cognitive e mentali, il ciclo del sonno, il peso e gli stati emotivi. Secondo una ricerca condotta presso l’Università di Graz, i vegetariani sono due o tre volte più a rischio rispetto ai mangiatori di carne per quanto riguarda depressione, ansia, disturbi alimentari e disturbi somatoformi.

5_Più energia

Chi di noi non ha sperimentato il crollo fisico post – pasto che sembra solo il caffè sia in grado di alleviare? I carboidrati semplici si trasformano in zuccheri che il nostro corpo brucia rapidamente, causandoci questo calo di energie. Al contrario, i nostri corpi utilizzano le proteine contenute nelle carne per ottenere un’energia sostenuta e duratura.

Altro componente critico che concorre alla sensazione di energia è la stimolazione delle cellule di oressina, neurotrasmettitori importanti nella regolazione del ritmo sonno-veglia e dell’appetito. Un gruppo di scienziati dell’Università di Cambridge ha scoperto che gli aminoacidi stimolano le cellule di oressina più di qualsiasi altro nutriente, quindi consumare proteine ​​di carne porta a bruciare più calorie e più energia.

Inoltre, la carne è una delle migliori fonti di ferro. Il deficit di ferro mette il nostro organismo a rischio anemia, motivo per cui l’anemia è un problema cronico per i vegetariani, oltre alla sensazione più o meno costante di spossatezza.

6_Nutrienti essenziali

Ci sono molti nutrienti nella carne che sono fondamentali per la salute generale. Mentre ci sono molte fonti di proteine, la carne è una potente fonte di proteine ​​complete, contenente tutti gli aminoacidi di cui il nostro corpo ha bisogno, compresi quelli che il nostro corpo non può produrre.

Tutte le vitamine B si trovano in maggiore concentrazione nelle carni rispetto alle fonti vegetali e la vitamina B-12 può essere trovata solo in fonti animali. Le vitamine del gruppo B sono fondamentali per la salute, in particolare per la salute mentale. Deficit in queste vitamine possono causare confusione, sensi alterati, aggressività, insonnia, debolezza, demenza e neuropatia periferica.

Macelleria Roma San Giovanni: Cardelli, la carne 10 +

macelleria roma san giovanniIn via Orvieto 40-42, zona San Giovanni, Roma, la Macelleria Cardelli ha da sempre messo al primo posto la genuinità dei propri prodotti. Carne fresca proveniente dai migliori allevamenti italiani, tagli preziosi, piatti pronti da cucinare, il tutto a prezzi onesti. La qualità superiore della carne, freschissima e tenera non ti farà desiderare altro.

La macelleria di Roma San Giovanni di Alessandro Cardelli non è una semplice macelleria! Uno tra i banconi più forniti della capitale, questo è il regno della carne anche per chi, in cucina, non è così bravo. Un esempio? Prova le polpette di macinato di bovino, parmigiano, sale e pepe pronte da tuffare direttamente in un sugo pronto per ottenere in fretta un secondo sano e genuino!

Per ricevere informazioni o per effettuare delle ordinazioni, chiama ora lo 067022771