Alcune informazioni sull’abbigliamento danza

Il cuore batte all’impazzata: davanti a te un coreografo, il direttore del casting e un famoso produttore decideranno il tuo futuro. Basterà mezz’ora e il tuo sogno più grande, quello di diventare una ballerina professionista, potrebbe avverarsi!
Hai provato intere settimane per questo momento e ora che è arrivato sai che devi dare il meglio; hai curato tutto nei minimi dettagli: i capelli sono raccolti in uno chignon perfetto, il trucco è leggero, ma d’effetto e un nuovo abbigliamento danza acquistato per l’occasione ti rende speciale. Tu sai, infatti, che in questa disciplina l’estetica ha un valore e che il tuo aspetto e l’abbigliamento scelto potrebbero fare la differenza. Negli anni hai imparato che i giudici sono attenti osservatori e che essere ballerine bravissime non basta, non si tratta di sola tecnica, ma anche di stile personale e presenza scenica e in questo l’abbigliamento danza si rivela un alleato!
 
Abbiamo intervistato chi è dall’altra, un famoso coreografo che valuta decine di ballerini al giorno, il quale ci ha rivelato gli errori da non commettere durante un’audizione e scucito qualche consiglio su cosa è meglio indossare durante un provino di danza.
 

  • Conoscere la scuola di danza o l’accademia in cui si sosterrà l’audizione è fondamentale e dà delle dritte su cosa indossare, per lo meno aiuta a non commettere errori d’abbigliamento imperdonabili…quindi informati!
  • Non nascondere il tuo corpo: che sia un provino di hip hop o di danza classica, non usare un abbigliamento troppo ampio, pantaloni e maglie larghi non valorizzano il corpo e i giudici non possono apprezzare la linea che, come ben sai, nella danza è tutto!
  • Non essere provocante: è fondamentale non vestirsi con un abbigliamento che copra le forme, ma è altrettanto importante rimanere sobrie e non apparire troppo sexy…nelle audizioni si rivela un errore fatale.
  • Porta con te un cambio d’abbigliamento: le audizioni, a volte, non sono solo pratiche, i giudici potrebbero richiedere un colloquio che è meglio affrontare con un abbigliamento diverso da quello usato per la danza.
  • Semplicità prima di tutto: non cercare di attirare l’attenzione di chi ti giudica con mille accessori, in questi casi la sobrietà è la carta vincente!
  • Scegli sempre l’abbigliamento danza più adatto: audizione di danza classica? Indossa un body con collant bianchi o rosa e raccogli i capelli in uno chignon. Audizione di danza moderna? Non tenere i capelli sciolti o semi raccolti, continuare a ravviarli durante l’esibizione ti farà apparire insicura, scegli un abbigliamento adatto che ti faccia sentire a tuo agio, ma soprattutto comoda.

 
In conclusione, in un’audizione è importante far emergere la propria personalità e il proprio stile: fatti aiutare dall’abbigliamento danza, opta per qualcosa che esalti la tua linea e ti faccia sentire sicura di te…solo così sbaraglierai la concorrenza!