Al via il bando del Gal l’Altra Romagna dedicato alla biodiversità e alla valorizzazione della fauna selvatica

Al via il bando del Gal l’Altra Romagna dedicato alla biodiversità e alla valorizzazione della fauna selvatica

Beneficiari delle domande sono gli ATC (Ambiti Territoriali di Caccia) costituiti ai sensi della L.R. 8 del 1994.

Le risorse a disposizione ammontano a 120.000,00€ con un contributo pari al 100% della spesa ammissibile.

Gli investimenti dovranno essere superiori ad Euro 10.000 fino ad un massimo di Euro 30.000.

L’applicabilità territoriale del bando comprende i 25 Comuni collinari-montani delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna, riconosciuti tali nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

Tra le spese ammissibili previste, si riportano:
• opere murarie e impiantistiche per l’adeguamento dei centri di raccolta adibiti ad ospitare celle frigorifere di capacità idonea già esistenti o da acquisire;
• sistemazione di aree esterne/pertinenze per migliorare l’accessibilità ai centri di raccolta oggetto dell’intervento”;
• acquisto di attrezzature, conformi alla normativa igienico-sanitaria per la conservazione e la frollatura delle carni da selvaggina;
• attrezzature per la pulizia e l’igiene degli ambienti dei centri di raccolta oggetto dell’intervento”;
• attrezzature finalizzate al recupero e smaltimento di rifiuti;
• acquisto di attrezzature informatiche con software specifici per la gestione logistica del centro;
• spese generali massimo 10%, tra cui le spese sostenute per studi di fattibilità, onorari di professionisti e consulenti.

Le domande possono essere presentate fino al 31 dicembre 2021 entro le ore 17,00.

Il bando è consultabile e scaricabile dal sito www.altraromagna.it.

L’ufficio stampa
GAL L’ALTRA ROMAGNA
comunicazione@altraromagna.net