Aprile 13, 2024

Hai studiato per mesi il tuo prodotto e servizio, hai analizzato il mercato e i competitor per trovare la migliore offerta commerciale: a questo punto è il momento di promuovere la tua Startup grazie al web marketing. Ma prima di leggere questi 3 consigli … sappi che per vedere degli ottimi risultati il periodo di tempo richiesto va dai 6 mesi ad un anno a seconda del grado di competizione del tuo settore. Il vantaggio?
Le attività che ti propongo richiedono un investimento minimo che consiste nel trovare un bravo consulente web marketing (attenzione a chi fa false promesse) e nell’impiegare modeste risorse in pubblicità online per supportare la tua startup soprattutto all’inizio. Ti stai chiedendo quanto costa un bravo consulente web marketing? Dipende dal progetto. Io chiedo ai miei clienti dai 2400 ai 5000 euro anno oltre ai costi delle campagne su Adwords e sui social. Insomma ci aggiriamo su un investimento dai 3500 ai 6000 euro anno: una cifra sostenibile da chiunque abbia compreso l’importanza di apparire in rete.

  1. L’Inbound Marketing è efficace e conveniente: attrai il tuo target interagendo attraverso i social media e il blog, offri contenuti di valore e potrai limitare l’investimento in pubblicità online perché sarà il tuo target a venirti a cercare. Content is the king – sempre e comunque. Ma attenzione, il tuo contenuto dovrà essere originale e unico in rete per avere la visibilità che merita. Il buon consulente web marketing vi sommergerà di domande sulla vostra startup, prodotto, servizio…
  1. Trova la tua Buyer Persona: sei una startup, nessuno ancora conosce la tua esistenza, il tuo prodotto e il tuo servizio per cui non puoi puntare a dominare tutto il mercato. Trova la tua nicchia, consiglio valido anche in fase di ottimizzazione SEO di un sito e realizzazione di campagne Adwords. Non preoccuparti, con il tempo potrai mangiare tutta la torta. Diffida da chi ti promette risultati e visibilità immediata, il mio cliente può recedere in ogni momento dal contratto qualora il risultato non soddisfi le sue aspettative.
  1. Non appoggiarti a Facebook Ads e Google Adwords: certamente sono utili per promuovere la tua startup soprattutto all’inizio, ma devi creare in parallelo una strategia di Inbound Marketing che ti permetta di trovare clienti senza ricorrere alla pubblicità. In questo modo potrai superare competitor con un budget superiore al tuo.

E adesso? Come detto nell’introduzione di questo articolo… ci vediamo tra un anno. E questo vale per chiunque cominci oggi a realizzare la sua strategia di web marketing. Purtroppo, nonostante molti imprenditori lo credano, non esistono bacchette magiche ma solo un lavoro di qualità, continuo e ben studiato.
http://cristinaskarabot.com/

Related Post