Maggio 22, 2024

250 miliardi di investimenti: la fiducia di Luca de Meo nella mobilità elettrica europea

Luca de Meo

Luca de Meo, CEO di Renault Group, ha espresso una visione chiara e incisiva sulla rivoluzione in atto nel settore automobilistico durante il convegno “Modalità e sfide future tra sviluppo delle reti e crescente instabilità globale”, tenutosi a Milano nel contesto del G7 dei trasporti.

Luca de Meo

Automotive, Luca de Meo: la rivoluzione dell’elettrico

Luca de Meo ha parlato dei cambiamenti tecnologici che stanno interessando il settore automobilistico, paragonandoli a una trasformazione che non si vedeva da almeno un secolo. Con l’avvento dell’elettrico, tutte le tecnologie stanno infatti subendo una metamorfosi profonda. Secondo il CEO di Renault Group, i costruttori cinesi hanno un vantaggio significativo, essendo avanti di una generazione nel campo dei veicoli elettrici. Questo scenario presenta una sfida cruciale per l’Europa: colmare il divario tecnologico e competitivo con il gigante asiatico. Per affrontare questa sfida, Luca de Meo ha fatto riferimento agli ingenti investimenti che l’industria europea sta canalizzando verso la mobilità elettrica. Gli investimenti annunciati da case automobilistiche e fornitori ammontano a 250 miliardi di euro, “a testimonianza del fatto che l’industria dell’auto crede fermamente in questa sfida”.

Luca de Meo: mobilità urbana e joint venture

Il CEO Luca de Meo ha identificato le auto elettriche di piccole dimensioni e i veicoli commerciali elettrici come chiave per una mobilità urbana del futuro sostenibile e decarbonizzata. Questi veicoli rappresentano una soluzione per la logistica sostenibile dell’ultimo miglio, integrandosi in una visione più ampia di mobilità urbana efficiente e moderna. Per accelerare la transizione verso una mobilità sostenibile, Renault Group, insieme al Gruppo Volvo e al Gruppo CMA CGM, ha annunciato la creazione di Flexis SAS. Questa joint venture unisce le competenze industriali di tre aziende leader con l’agilità di una start-up, focalizzandosi sullo sviluppo di soluzioni innovative nel settore della logistica automotive. Luca de Meo ha quindi concluso il suo intervento sottolineando l’importanza di un approccio sistemico nella transizione ecologica. Ha rimarcato il ruolo chiave del dialogo con le città, del coordinamento delle istituzioni e della necessità di sviluppare infrastrutture di ricarica. Questi elementi sono fondamentali per rendere competitiva l’industria automobilistica italiana ed europea in un panorama globale in rapida evoluzione.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *